Riso e Fagioli con Cicale

DSC_0278pI Fagioli Piattelli sono in cottura con il nostro solito metodo illustrato qui, uniche varianti un bel po’ d’acqua in più, servirà per l’intingolo ed il Riso, e che invece dei Pomodori Pelati abbiamo utilizzato qualche cucchiaio di Pomodori a Pezzetti, sono filetti che noi conserviamo ad agosto, al culmine della stagione dei pomodori, ne conserviamo per tutto il resto dell’anno, al loro tempo ne parleremo certamente. DSC_9075pOggi vogliamo fare i Fagioli con il Riso, questo è un eccellente abbinamento, adatto anche ai Celiaci o a chi ha intolleranze al glutine, è diffuso in gran parte del mondo, quel che cambiano sono gli intingoli, vorremmo optare per qualcosa di marino, per questo andiamo al mercato per vedere cosa c’è di fresco ed adatto. Andrebbero bene delle Cozze o Vongole o altri frutti, non guasterebbero dei totani o calamari o moscardini, optiamo alla fine per delle Cicale, avendole trovate vive ed a buon mercato.

Ora non resta che passare alla preparazione, occorrerà una mezz’oretta e se i commensali sono quattro ci vorrà questa roba:

  • tre etti di Fagioli Piattelli Bianchi
  • due coste di Sedano
  • due spicchi di Aglio
  • tre cucchiai di Filetti di Pomodoro o quattro Pelati
  • quattro foglie di Alloro
  • due etti di Riso Arborio
  • mezzo chilo di Cicale
  • otto o dieci cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva
  • un ciuffo di Prezzemolo
  • due spicchi di Aglio
  • un Peperoncino
  • quanto basta di Sale Grosso e fino

Occorre innanzitutto lavare ben bene le Cicale in acqua salata finché questa non risulta pulita e senza residui. Intanto abbiamo messo al fuoco l’acqua per una mezza cottura da dare al Riso, non vogliamo fare un risotto. In una capiente padella, dovrà contenere il tutto, messa stabilmente inclinata, abbiamo cominciato a scaldare a fiamma bassissima l’aglio tritato, il peperoncino spezzato ed i gambi del prezzemolo, appena l’aglio si colora un po’, alziamo la fiamma e soffriggiamo velocemente le Cicale, ben scolate, appena s’arrossano, cosa comune a tutti i crostacei, aggiungiamo il pomodoro ed un po’ dei fagioli, prelevandoli con molto del brodo, saranno quelli che con questa seconda cottura di trasformeranno in cremina, intanto il riso è giunto alla mezza cottura desiderata, lo scoliamo e ne finiamo la cottura in padella, aggiungendo il resto del brodo dei fagioli ed, eventualmente, anche dell’acqua del riso. In tutto questo teniamo presente che la cottura delle cicale deve essere molto veloce, già la soffrittura potrebbe essere sufficiente, solleviamole dopo due o tre minuti che sono state con i fagioli. Togliamo i gambi di prezzemolo, assaggiamo per capire come stiamo di sale e piccante, effettuiamo le eventuali correzioni. Solo in ultimo aggiungiamo i restanti fagioli, spargiamo un po’ di prezzemolo tritato, rigiriamo ed impiattiamo con dell’altro prezzemolo.

DSC_9063p

Siamo in Facebook, cliccando qui la pagina, il gruppo molto seguito è
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià
Siamo anche su Twitter e in Google+
Precedente Fagioli - Cottura Successivo Torta Cappuccino all'Olio Extra Vergine d'Oliva

2 commenti su “Riso e Fagioli con Cicale

  1. Terri il said:

    Dev’essere buonissimo: mi piacciono i fagioli, il riso e adoro tutto ciò che proviene dal mare. Da provare subito! Grazie

I commenti sono chiusi.