Fagioli e Cime di Rapa

DSC_9260pfE’ una ricetta molto semplice e potrebbe essere facilitata dalla lettura dei nostri post sulla cottura dei Fagioli e la pulizia delle Cime di Rapa, che troverete cliccando sulle parole evidenziate. Avendo i fagioli già cotti, potrebbe essere addirittura considerata una Ricetta Espressa.

Per questa ricetta, preparata a quattro commensali, occorrerà un tempo di poco più di una mezz’oretta e Fagioli e Cime di Rapa possono essere in tavola, dati per cotti i fagioli, potrebbe benissimo essere stato fatto nei giorni precedenti. Gli ingredienti sono invece questi, omettendo l’occorrente per i fagioli e volendo fare un piatto leggero e dietetico, senza rinunciare ad un po’ di brio:

  • tre etti di Fagioli
  • un chilo/un chilo e mezzo di Cime di Rapa
  • mezzo chilo circa di Pane Pugliese o Lucano
  • due o tre spicchi di Aglio
  • un Peperoncino
  • cinque o sei cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva
  • quanto basta di Sale grosso e fino per eventuali correzioni

Mettere a scaldare in maniera quasi impercettibile due spicchi di Aglio, appena schiacciati, ed il Peperoncino, spezzato in due o tre parti, in una padella con la metà circa dell’Olio, se possibile, porre la padella obliqua, per creare, malgrado l’esigua quantità, un effetto “olio profondo”, altrimenti usare un tegamino molto più piccolo. Nel frattempo pulire e sbollentare in acqua salata, appena sufficiente, le foglie ed i bitorzoli delle Cime di Rapa, basta pochissimo, il tempo che perdano il turgore. Ripassare, a fiamma alta, nell’olio ormai profumato, con l’aglio che ha iniziato a prendere colore, per non più di due o tre minuti le foglie, scolate, e metà delle cime, ancora crude, scegliendo le più grandi, far seguire subito i fagioli con il loro brodo, rimestando delicatamente ma non troppo i fagioli si disfaranno moderatamente inspessendolo, aggiungere anche qualche cucchiaio dell’acqua di cottura delle Cime di Rapa, come vedrete, non occorre mixer se i fagioli sono buoni e ben cotti. Ripulire dall’Aglio e dal Peperoncino, previo assaggio per capire la piccantezza raggiunta, salirà perché sicuramente ci sono semi dispersi, sono i più piccanti. Correggiamo di sale. Intanto il pane affettato lo si è abbrustolito moderatamente e gli si è strofinato uno spicchio d’aglio. Solo negli ultimi cinque minuti, aggiungere le cime di rapa più piccole, così da lasciarle ben verdi e croccanti. Impiattare, lasciando che il pane assorba del liquido in eccesso, fatto sapientemente restare e irrorando con il restante Olio Extra Vergine di Oliva crudo.

DSC_9251pf

Sud Italia in Cucina all’EXPO 2015

Seguiteci anche su Facebook, cliccando qui andrete alla nostra pagina, se vi pare lasciate un “Mi Piace” – In Facebook trovate anche un nostro gruppo
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià

Siamo anche su Twitter e in Google+

INDICE FOTOGRAFICO di tutti gli articoli pubblicati

Precedente Aringa in Insalata di Patate e Rape Rosse Successivo Carciofi Ripieni in Tajine

2 commenti su “Fagioli e Cime di Rapa

  1. donaflor il said:

    ottimo piatto…spero di farlo ancora prima che termina la stagione delle cime di rape!
    un abbraccio

    • suditaliaincucina il said:

      Che fai? larvatamente mi rimproveri di non averlo scritto prima? hai ragione 🙁 m’è mancato proprio il tempo, in effetti sulle Cime di Rapa ho tra le bozze ancora molte cosa importanti. Per il momento però le lascio perdere e vedo di concentrarmi sui carciofi, per non rischiare di fare la stessa fine. Un abbraccio anche a te

I commenti sono chiusi.