Fiori di Zucca ripieni di Ricotta

DSC_3085fFiori di Zucca ripieni di Ricotta cotti al forno o fritti. Certo, la stessa ricetta la potete utilizzare sia per farli fritti con una leggera tempura, che al forno con una leggera gratinatura. Diciamo che non sarebbe male farli entrambi, state sicuri, un successone.
Adatti ad un antipasto delizioso o ad un secondo leggero e piacevolmente appagante, con il suo che di dessert.

Per fare una ventina di questi fiori di zucca ripieni occorre una mezz’oretta di preparazione ed anche meno per la cottura e questi ingredienti:

  • una ventina di Fiori di Zucca freschi e ben aperti
  • quattro etti di Ricotta vaccina fresca
  • quattro o cinque cucchiai di Pangrattato
  • tre o quattro cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva
  • una decina di Acciughe sotto sale o una ventina di Filetti sotto olio
  • un cucchiaino di Polvere di Peperone Secco di Senise, in mancanza, Paprika dolce ma non è la stessa cosa
  • un cucchiaino di Pepe di Sichuan, pestato al mortaio, in mancanza Pepe Nero, anche in questo caso non è la stessa cosa
  • quanto basta di Sale Fino

La preparazione consiste in:

  1. Passare la Ricotta al setaccio
  2. Amalgamare una metà di Ricotta con la Polvere di Peperone Secco di Senise
  3. Amalgamare l’altra metà di Ricotta con il Pepe di Sichuan pestato
  4. Tagliare per lungo i Fiori di Zucca e farcirli con un cilindretto di ricotta in cui s’è affondato il filetto di Acciuga
  5. Richiudere, sistemare in una teglia da forno, untata d’Olio
  6. Spolverare con Pangrattato, irrorare con un filo d’olio
  7. Infornare per qualche minuto in forno caldo a 180°C

Approfondiamo la ricetta, entrando nei minimi particolari

C’è poco da aggiungere alla descrizione schematica.
La Ricotta è bene che sia piuttosto asciutta, se non lo fosse, basta farla colare in un colino a fori sottilissimi; preferiamo passarla, ottenendo quella che comunemente viene chiamata Crema di Ricotta e che si fanno, solitamente, pagare quasi il doppio, per darle maggiore leggerezza e setosità. Sarà particolarmente gradevole in questo piatto la dolcezza della ricotta, mitigata dalle spezie, con la sapidità dell’Acciuga la si può mitigare, aggiungendo del sale, noi abbiamo preferito non farlo. Per passarla usiamo un setaccio o, molto più banalmente, il passaverdure con il disco dai buchi più piccoli.
Il Peperone di Senise se già non lo conoscete, imparerete ad apprezzarlo in questo abbinamento, il suo colore inganna facendo pensare a qualcosa di piccante, così non è. E’ dolce con un lontano e gradevole sentore di affumicato, che fa pensare a focolari di case di montagna.
Il nome pepe del Pepe di Sichuan non vi tragga in inganno, è si piccante ma ha tutt’altri sentori, domina una freschezza di limoni.
Il taglio laterale e per lungo serve a lavorare come con un involtino, dato che dovremo sistemarli in una teglia è meglio privilegiare la comodità. Se questi stessi fiori li volessimo invece friggere occorre riempirli tradizionalmente senza aprirli, dovendo essere manipolati durante la cottura.
Infornati, saranno pronti quando avranno una bella crosticina dorata aiutata dal grill.

DSC_3067f

Seguiteci anche su Facebook, cliccando qui andrete alla nostra pagina, se è il caso, date un “Mi Piace”

INDICE FOTOGRAFICO di tutti gli articoli pubblicati

Precedente Labneh o Labaneh Successivo Goulash Soup Personalizzato