Crea sito

Gnocchi verdi di patate e spinaci

Preparare la pasta fresca in casa è un atto d’amore nei confronti della nostra famiglia, con tutte le soddisfazioni che comporta il “l’ho fatto io” portando in tavola i nostri piatti. Gli gnocchi verdi di patate e spinaci che vi propongo oggi, rientrano nei grandi classici della cucina Italiana; sempre più che buoni conditi con tutti i sughi preferiti dal semplicissimo burro e salvia che esalta il sapore degli gnocchi al sugo di pesce, verdure e tantissimi altri. Gli gnocchi verdi di patate e spinaci hanno una doppia preparazione: sia con gli spinaci lessati, frullati e aggiunti alle patate oppure mescolando, alla farina necessaria dell’impasto, farina verde di spinaci.

Gnocchi verdi di patate e spinaci

La farina verde di spinaci semplifica e velocizza la preparazione, la trovate in vendita nei negozi di prodotti alimentari ben forniti oppure online nei siti preposti alla vendita. Ne bastano un paio di cucchiaiate per preparare un impasto di 1 kg di patate sufficienti per 6-8 persone, poi naturalmente potrete utilizzare la farina di spinaci per realizzare pasta fresca all’uovo per tante gustose preparazioni.

Gnocchi verdi di patate e spinaci

Ingredienti per gnocchi di patate e spinaci  6-8 persone

  • 1 kg di patate a pasta gialla o adatte per gnocchi
  • 300 g di spinaci freschi (solo la foglia)
  • oppure 2 cucchiai colmi di farina di spinaci
  • 350 g di farina 00
  • 1 uovo intero medio
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • farina di semola per la spianatoia e per i vassoi

Preparazione

1° procedimento con gli spinaci freschi nell’impasto degli gnocchi verdi di patate

Mondate le foglie di spinaci eliminando le parti sciupate poi lavatele abbondantemente in acqua fredda. Centrifugate gli spinaci poi procedete ad eliminare sia il gambo che la nervatura da ogni foglia e farlo è semplicissimo: girate dalla parte posteriore la foglia, trattenete fra le dita le parti congiunte della foglia e tirate verso l’alto il gambo, così facendo verranno via insieme gambo e nervatura rimanendo solo la parte tenera e verde degli spinaci.

spinaci

Portate al bollore poca acqua salata in una casseruola e sbollentate gli spinaci per qualche minuto, trasferiteli in una ciotola con acqua fredda, scolateli e lasciateli sgocciolare da un colino.

Spremete dagli spinaci l’acqua in eccesso formando delle palline e strizzandole fra le mani fino ad avere gli spinaci più asciutti possibile; a questo punto tritateli finemente con un coltello oppure frullateli con il minipimer e teneteli da parte.

Nel frattempo potete cuocere le patate in acqua per 30-40 minuti oppure come faccio io.. le sbuccio e le taglio a tocchetti per cuocerle a vapore in pentola a pressione per pochi minuti.

Lasciate intiepidire le patate poi passatele nello schiacciapatate lasciando cadere la purea su mezza dose di farina occorrente; aggiungete gli spinaci, l’uovo e il sale.

Impastate tutti gli ingredienti aggiungendo a mano a mano la farina tenuta da parte fino ad avere un panetto soffice d’impasto.

Tagliate l’impasto a porzioni e ricavateci dei cordoncini che andrete a tagliare a tocchetti, gli gnocchi sono pronti da passare sull’attrezzino riga-gnocchi oppure sui rebbi della forchetta.

Gnocchi verdi di patate e spinaci

Lasciate asciugare gli gnocchi di patate e spinaci su vassoio rivestiti con carta da forno infarinata con della semola; potete procedere a congelarli e poi porzionarli a piacere.

2° procedimento con la farina di spinaci nell’impasto degli gnocchi verdi di patate

  • 1 kg di patate a pasta gialla o adatte agli gnocchi
  • 2 cucchiai colmi di farina di spinaci
  • 350 g di farina 00
  • 1 uovo intero medio
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • farina di semola per la spianatoia e per i vassoi

Il procedimento è uguale a quello sopra eliminando la preparazione degli spinaci freschi ma aggiungendo invece alla farina occorrente anche la farina di spinaci. Impastate tutti gli ingredienti e procedete a formare gli gnocchi.

Gnocchi verdi di patate e spinaci

Seguimi anche sulla mia pagina di Facebook resteremo sempre in contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.