Ciambelle salate speck e noci

Ciambelle salate speck e noci

Sono davvero deliziose queste ciambelle salate speck e noci e vi garantisco che se le farete una volta ne diventerete dipendenti! Non perdetevi la ricetta!

Ciambelle salate speck e noci

Ingredienti per 20 ciambelle circa
500 g di farina tipo 0
250 g di patate
2 uova medie
50 g di burro ammorbidito
5 g di lievito di birra
un cucchiaino di zucchero
10 g di sale
200 g di speck
100 g di noci sgusciate
olio per friggere di semi ( io ho usato quello di arachidi )

Preparazione
Mettiamo in una ciotola meta’ farina, pratichiamo un buco al centro ed inseriamo le patate lessate schiacciate e fredde, un po’ di acqua, lo zucchero ed il lievito di birra sbriciolato. Iniziamo ad impastare con una forchetta facendo sciogliere bene il lievito.

Aggiungiamo, man mano che impastiamo, l’ acqua, fino ad amalgamare tutta la farina. Unire anche il sale.
Unire le uova, una alla volta, e qualche pugno di farina. L’ impasto iniziera’ ad assumere una consistenza appiccicosa, continuamo a lavorarlo aggiungendo il burro in due volte e altra farina.
Trasferiamo l’ impasto sulla spianatoia infarinata e cominciamo a lavorarlo bene per almeno 15 minuti. Se risulta appiccicoso spolveratelo con della farina.
Trasferiamo l’ impasto in una ciotola capiente e facciamolo lievitare 3 ore. Dovra’ raddoppiare di volume.

Passati i tempi di lievitazione, prendiamo l’ impasto e sgonfiamolo.
Tagliamo lo speck a cubetti piccolissimi, tritiamo le noci e mettiamo tutto sulla spianatoia scaraventandoci sopra l ‘impasto.
Iniziamo a lavorarlo per 5 minuti cercando di amalgamare lo speck ed il trito di noci al suo interno.

Quando risultera’ un composto omogeneo, stendiamolo sulla spianatoia per l’ altezza di un cm circa, pratichiamo dei cerchi con l’ aiuto di un bicchiere o tazza e con un tappo di bottiglia ricaviamo un foro al centro di ogni cerchio.
In questo modo avremmo ottenuto delle ciambelle dalla forma perfetta con gli strumenti che abbiamo in casa.

Disponiamo le ciambelle salate su un vassoio infarinato, copriamole con un canovaccio e lasciamo lievitare per 30 minuti. Si usa fare questa doppia lievitazione poiche’ l’ impasto lavorato risulta stressato, e facendolo riposare ulteriormente lievitera’ prima e meglio.
Mettiamo a scaldare l’ olio ( deve essere molto caldo ) ed immergiamoci le nostre ciambelle. Subito gonfieranno, quindi abbassiamo un po’ la fiamma e lasciamo dorare da entrambe i lati rivoltandole.
Scoliamo le ciambelle, lasciamole intiepidire e tuffiamoci sopra, finiranno in un secondo.

SE DESIDERATE AVERE LE MIE RICETTE IN TEMPO REALE LASCIATEMI “MI PIACE” SULLA PAGINA FACEBOOK—> PANE E CIOCCOLATO

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOU TUBE PER ALTRE

Precedente Ciambella Pan d Arancio Successivo Rotolo di riso filante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.