Crea sito

Torta della nonna

Torta della nonna

La Torta della nonna è  un dolce a base di frolla con un morbido ripieno di crema pasticcera, ricoperta di pinoli e zucchero a velo. La sua origine è contesa tra gli aretini e i fiorentini, i quali ne rivendicano entrambi la proprietà. Sarete delusi di sapere che non è stata una paffuta nonnina ad inventarla, pare infatti che sia nata per una scommessa tra un cuoco e i clienti del ristorante dove lavorava, che, stanchi di mangiare sempre gli stessi dolci, chiesero una sorpresa al cuoco che si presentò con questa torta che piacque moltissimo (Fonte Wikipedia).  E’ una torta che si prepara facilmente ed il risultato è assicurato. Può essere servita a fine pasto, ma è ottima anche a merenda o colazione. Seguitemi che vi racconto come la preparo.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8/10
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Preparazione

  1. Per realizare la torta della nonna, per prima cosa preparate la pasta frolla come descritto QUI, poi fatela riposare in frigo almeno 30 minuti prima di utilizzarla.

  2. Nel frattempo preparate la crema pasticcera come descritto QUI e lasciatela raffreddare.

  3. Prelevate dal frigo la frolla e dividetela in due parti, poi stendetela tra due fogli di carta da forno con un mattarello ottenendo un disco più grande della base dello stampo.

  4. A questo punto imburrate lo stampo, infarinatelo e scrollate la farina in eccesso e ponetevi il disco ottenuto fino a ricoprire i bordi ed eliminate la pasta in eccesso (ma non gettatela). Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

  5. Versate la crema pasticcera all’interno e ricoprite con un altro disco di pasta frolla che otterrete come quello precedente, ovvero stendendolo tra due fogli di carta forno.

  6. Eliminate la pasta in eccesso e premete lungo i bordi, poi con la pasta che vi è avanzata formate una coroncina con la quale ricoprirete tutta la circonferenza.

  7. Praticate dei fori con uno stuzzicadenti sulla superficie della torta ed cospargete i pinoli, quindi infornate a 180°, a forno preriscaldato, per circa 45 minuti.

  8. Dopodiché, spegnete il forno e aprite lo sportello, lasciate asciugare la torta per 10 minuti in questo modo.

  9. Infine, sfornate e lasciate raffreddare completamente, occorreranno circa 3 ore, poi spolverizzate con dello zucchero a velo e ponete in frigo almeno un ora prima di servire la torta della nonna.

Note

Consigli:

Se durante la cottura, la torta dovesse colorirsi troppo, aprite il forno velocemente e coprite con un foglio di alluminio.

Se volete, potete tostare i pinoli in forno distendendoli  sulla leccarda ricoperta di carta da forno e passarli in forno per qualche minuto, facendo attenzione a non farli scurire.

La torta della nonna può essere conservata in frigo per almeno 3 giorni.

Provate anche la crostata con crema pasticcera e pinoli, un fragrante guscio di pasta brisé con un cuore morbido di crema e pinoli, oppure la torta della nonna con crema all’arancia o la versione al cioccolato, torta del nonno e torta del nonno al caffè.

Questa ricetta è adatta anche a chi è allergico al nichel, basta eliminare i pinoli,  leggete QUI per scoprirne di più.

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!