Crea sito

Insalata di puntarelle con aglio e acciughe

L’insalata di puntarelle con aglio e acciughe non è proprio un piatto delle mie parti, in verità è un contorno molto diffuso nel Lazio ed in alcune zone della Campania. C’è però un ristorante a Merano, che oltre ad altre specialità romane, serve anche le puntarelle e quando le assaggiai qualche anno fa, mi sono subito piaciute! Non potevo quindi non prenderle al mercato della frutta e verdura a Bolzano l’altro giorno, quando mi hanno sorriso dalla bancarella e praticamente mi hanno detto “prendici” ;). Visto che non le avevo mai fatte, mi sono affidata direttamente al sito di Giallozafferano per la preparazione ed il risultato è stato mooooolto soddisfacente! La stagione delle puntarelle, che poi sono i germogli della cicoria catalogna, va da febbraio a maggio. Sono croccanti e hanno un sapore leggermente amarognolo e condite con le acciughe sono davvero speciali.
Ecco come si prepara l’insalata di puntarelle con aglio e acciughe:

Insalata di puntarelle con aglio e acciughe

Insalata di puntarelle con aglio e acciughe

Ingredienti per 4 persone:
800 g di puntarelle (germogli di cicoria catalogna)
4 filetti di acciughe sott’olio
1 spicchio di aglio
50 ml di olio d’oliva
10 ml di aceto bianco (facoltativo)
Sale q.b.

Tempo di preparazione: 35 minuti
Tempo di ammollo delle puntarelle tagliate: 1 ora
Tempo di cottura: nessuno

Per preparare l’insalata di puntarelle con aglio e acciughe staccate le foglie esterne della cicoria catalogna, per arrivare al centro, dove ci saranno i germogli, le puntarelle appunto. Staccate le puntarelle con delicatezza dalla base e lavatele sotto l’acqua corrente. Tagliate quindi a metà ogni puntarella e poi ogni metà a striscioline sottili. Ci sarebbe un attrezzo apposito per tagliare le puntarelle, se come me non ce l’avete, utilizzate un coltello. Quando avete tagliato a striscioline sottili tutti i germogli, immergeteli in abbondante acqua e ghiaccio e lasciate riposare il tutto per almeno un’ora. Questo servirà per togliere un po’ il sapore amarognolo e per farle arricciare.
Nel frattempo preparate il condimento. Tritate i filetti di acciuga e l’aglio e mescolateli in una ciotolina con l’olio d’oliva e l’aceto.
Scolate le puntarelle e conditele con l’emulsione di olio e acciughe. Eventualmente aggiustate di sale.
Condite le puntarelle solo poco prima di servirle per evitare che perdano la loro croccantezza.

Ricetta by Julia

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook.