Crea sito

Zuppa di patate e piselli

Immaginate una serata fredda, magari piovigginosa o di nebbia, una di quelle serate che piacciono tanto a me! Cosa c’è di meglio che portare in tavola una bella minestra calda? Ma non un triste brodino! Provate allora questa buonissima zuppa di patate e piselli. Non dico che sia un piatto unico, ma ci si avvicina parecchio. Io, ad esempio, ho mangiato solo questa. Sostanziosa e appetitosa è perfetta per riscaldare le ossa in una fredda sera autunnale o invernale, ma gustosissima anche in primavera quando si possono usare i piselli freschi invece di quelli surgelati! Ve la consiglio anche perché è semplicissima da fare!

zuppa di patate e piselli
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gDitaloni Rigati
  • 200 gPiselli surgelati
  • 250 gPatate (peso al netto degli scarti )
  • 1Cipolla (piccola)
  • 1.5 lBrodo vegetale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Grana Padano DOP ( o Parmigiano (grattugiato))

Strumenti

  • Casseruola

Preparazione

  1. Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a piccoli dadini. Spellare la cipolla e tritarla finemente.

  2. In una casseruola, scaldare qualche cucchiaio di olio; unire la cipolla e farla appassire a fuoco dolce per qualche minuto. (Volendo è possibile arricchire questa zuppa di patate aggiungendo, nel soffritto, della pancetta affumicata a dadini.)

  3. Zuppa di patate e piselli - procedimento 1

    Quindi aggiungere le patate, una generosa presa di sale e rosolare per un paio di minuti a fiamma medio-bassa. 

  4. Aggiungere anche i piselli ancora surgelati e mescolare di nuovo. Se preferite utilizzare i piselli in scatola precotti, scolateli dal loro liquido di conservazione, sciacquateli abbondantemente ed uniteli alla minestra più tardi, insieme alla pasta.

  5. Zuppa di patate e piselli - procedimento 2

    Infine unire il brodo vegetale bollente (io l’ho preparato con il mio dado vegetale: ne ho messi 3 cucchiaini in 1,5 l di acqua e, una volta pronto il brodo, non l’ho filtrato. Se vi interessa la ricetta la potete trovare cliccando QUI.) 

  6. Cuocere la zuppa di patate per una ventina di minuti a fiamma dolce, poi unire i ditaloni rigati.

  7. Portare la pasta a cottura; spegnere il fuoco e distribuire la zuppa di patate nei piatti individuali. Servirla con un filo di olio crudo e, a piacere, spolverizzarla con del formaggio grattugiato. Enjoy! Paola

  8. badge social

    Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

Note

Per chi segue una dieta vegetariana sarà sufficiente sostituire il Grana/Parmigiano con un formaggio analogo preparato con caglio vegetale. Ogni volta qualcuno mi lascia commenti in cui mi fa notare che i vegetariani mangiano i formaggi. È vero! Ma non mangiano formaggi preparati con caglio animale (proprio come il Grana o il Parmigiano). 

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.