Latte di mandorle fatto in casa

Latte di mandorle fatto in casa? Certo! È semplicissimo, veloce da realizzare e davvero buonissimo. E questo non è il suo unico lato positivo. Ce ne sono molti altri. Ad esempio il fatto che è privo di colesterolo e di lattosio ed è ricco di antiossidanti. Esso è perfetto anche per tutti coloro che seguono una dieta vegana o che sono intolleranti alle proteine del latte vaccino. Insomma, io vi consiglio di provarlo perché è anche una bevanda estremamente rinfrescante. Ci sono diverse ricette; vi mostro la mia.


latte di mandorle fatto in casa

LATTE DI MANDORLE FATTO IN CASA

latte di mandorle fatto in casa

 

INGREDIENTI

Con queste quantità si preparano poco più di 900 ml di latte di mandorle.

  • 100 g di mandorle con la pelle
  • 1 litro di acqua + quella per l’ammollo
  • 40 g di zucchero di canna

NOTA

  1. Utilizzando mandorle non pelate si otterrà un latte ancora più ricco di fibre.
  2. Io ho utilizzato il Bimby, ma va benissimo anche un normale frullatore.

PROCEDIMENTO

Mettere le mandorle in una ciotola, coprirle di acqua e lasciarle in ammollo per una notte (o almeno per qualche ora).

La mattina dopo, scolarle e sciacquarle bene sotto acqua corrente.

mandorle per il latte

Polverizzare lo zucchero di canna (10 sec. vel 9); lo si può fare con qualsiasi robot da cucina.

zucchero per latte di mandorle

Unire le mandorle e 700 ml di acqua e frullare (25 sec. del 10).

mandorle frullate

Filtrare il liquido ottenuto (io ho messo una garza sopra ad un colino a maglie fitte; va bene anche un canovaccio pulito).

DSCF8520

Usare i restanti 300 ml di acqua per ripulire il boccale (o il frullatore) e il coperchio in modo da raccogliere bene tutti i residui. Filtrare anche questa acqua. Infine formare con la garza un fagottino e strizzarlo il più possibile con le mani.

DSCF8522

Avrete così ottenuto, da una parte, il vostro latte di mandorle fatto in casa e dall’altra una pasta formata dalla polpa delle mandorle. Quest’ultima si chiama okara e non va assolutamente buttata via. La potrete utilizzare per fare delle torte o dei biscotti (potete trovare QUI una ricettina golosa). Entrambi vanno conservati in frigorifero.

latte di mandorle e okara

Il latte di mandorle fatto in casa si conserva in frigorifero per qualche giorno. Vi consiglio di metterlo in una bottiglia di vetro aiutandovi con un imbuto.

Ultima cosa importante da ricordare: scuotetelo sempre prima di utilizzarlo perché la parte grassa e quella acquosa tendono a separarsi!

Il latte di mandorle è perfetto per la preparazione del latte d’oro o Golden Milk.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Peperoni in padella con pane croccante Successivo Carpaccio di polpo

4 commenti su “Latte di mandorle fatto in casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.