Caponata siciliana – ricetta di famiglia

La caponata è un piatto tipico siciliano, prodotto con ortaggi fritti e passata di pomodoro dal sapore agrodolce. Esistono tante varianti, e, come ogni famiglia siciliana che si rispetti, anche noi abbiamo la nostra ricetta che ci tramandiamo di generazione in generazione. la nostra caponata è prodotta con ortaggi da noi coltivati, olive in salamoia di nostra produzione e passata di pomodoro fatta in casa con la ricette di nonni e bisnonni. Tanti anni fa anche l’aceto veniva prodotto in casa dai nonni, giusto per dirvi. Ma ovviamente questa è la nostra tradizione, voi potete acquistare gli ingredienti al mercato, prediligendo sempre le colture biologiche per un sapore più genuino.

caponata
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 500 gmelanzana
  • 300 gpeperoni verdi
  • 200 gcipolla
  • 15olive verdi in salamoia (denociolate)
  • 100 gsedano
  • 150 gcarota
  • 500 gpassata di pomodoro
  • 1/2 bicchiereaceto di vino bianco
  • 1 cucchiaiozucchero
  • sale
  • q.b.olio di semi di girasole
  • q.b.basilico

Preparazione caponata

  1. caponata

    Iniziate sbucciando le melanzane, tagliatele a cubetti grossolani e mettetele sotto sale per 30 minuti circa. Passate nel mentre a pulire i peperoni e tagliate anche questi e metteteli da parte. Poi pulite le cipolle e tagliatele a spicchi spessi mezzo centimetro e mettete da parte. Pulite e tagliate a pezzettini il sedano, e a rondelle le carote. Queste se troppo grosse dividete a metà formando delle mezzelune. Le olive potete scegliere se metterle intere o a pezzetti.

    In una padella mettete a scaldare abbastanza olio per rosolare le melanzane. Fatele cuocere fino a quando inizieranno a diventare molle. In un’altra padella invece friggete i peperoni con un pizzico di sale. Appena pronti Mettete in una padella capiente il sedano, le carote e le cipolle con un filo d’olio, fare soffriggere qualche minuto e versate dentro i peperoni e le melanzane insieme all’olio di cottura e le olive. Mescolate e lasciate a fuoco medio un paio di minuti. A questo punto versate la passata di pomodoro, mescolate, portate a bollore e coprite con un coperchio, lasciando cuocere circa 12 minuti mescolando di tanto in tanto. Aggiustate di sale, aggiungete il basilico a foglie, e lasciate ancora un paio di minuti.

  2. Riempite un bicchiere fino a metà con aceto bianco, e aggiungete un cucchiaio di zucchero. Mescolate fino a farlo sciogliere. Versate il liquido dentro alla padella con la pietanza. Alzate la fiamma, mescolate e lasciate qualche minuto senza il coperchio in modo che l’odore forte di aceto evapori un po’. Assaggiate e se il sapore è troppo dolce aggiungete ancora un cucchiaio di aceto, se invece troppo acre aggiungete qualche pizzico di zucchero. Il sapore giusto deve essere agrodolce.

    Spegnete il fuoco e servite la caponata calda, tiepida o anche fredda, è buona comunque. Oppure appena spento riempite dei vasetti col tappo twist-off come in foto, capovolgeteli fino a quando non saranno freddi (giorno dopo) e conservate per l’inverno.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyrights – © 2020-2021 Natura e cucina di Michela Mirenda. All rights reserved

Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Michela Mirenda, co-founder e CEO di Natura e Cucina snc . E' vietato l'uso per fini commerciali e la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.