Pappardelle alla boscaiola con misto di funghi

Adoro i funghi, sia quelli naturali che coltivati, certo meglio i primi (quando è possibile…) poichè il loro profumo e il sapore sono ineguagliabili e regalano sensazioni meravigliose all’olfatto e al gusto. Tra le tante ricette con i funghi, una delle mie preferite è quella delle Pappardelle alla boscaiola. Questa volta erano particolarmente gustose, le ho preparate con un misto di funghi avuti in regalo da un caro amico di famiglia (grazie Pippo!). Il risultato sarà comunque eccellente anche solo con degli ottimi porcini.

Vediamo insieme cosa ci occorre…

pappardelle ai funghi

 

——–  Pappardelle alla boscaiola con misto di funghi  ——-

 

Ingredienti x 6 persone:

  • 500 g di pappardelle
  • 1 kg di funghi misti (io porcini, finferli, funghi d’olio e chiodini)
  • trito di sedano, carota e cipolla
  • 300 g di carne tritata di vitello o salsiccia
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • pepe nero – zafferano – noce moscata
  • olio extra vergine d’oliva
  • vino bianco o prosecco (mezzo bicchiere)
  • sale

PROCEDIMENTO:

Iniziare innanzitutto col pulire i funghi eliminando con una spazzolina tutta la terra ed eventuali parti danneggiate,  sciacquarli velocemente sotto il getto dell’acqua e lasciarli scolare in uno scolapasta. Infine tagliarli a tocchetti e farli asciugare in padella tenendo la fiamma bassa.

A parte in una padella abbastanza capiente da contenere le pappardelle, fare un soffritto con il trito di sedano, carota e cipolla più un paio di cucchiai d’olio, aggiungere poi i funghi e uno spicchio d’aglio e farli stufare per qualche minuto. Unire la carne tritata (o la salsiccia) e lasciar rosolare.

Alzare un po’ la fiamma e sfumare con il vino, regolare di sale, aggiungere le spezie e dare una rimescolata. Infine coprire e lasciar insaporire il tutto a fiamma bassa per una decina di minuti. Eliminare l’aglio.

Nel frattempo portare a bollore l’acqua e cuocere le pappardelle, dopodichè scolarle (lasciare da parte un po’ d’acqua della cottura) e versarle direttamente nella padella insieme al ragù di funghi. Aggiungere un mestolino d’acqua che avete tenuto da parte,  e amalgamare bene le pappardelle con il condimento.

Servire subito  aggiungendo il prezzemolo tritato fresco, e se piace, una spolverata di parmigiano reggiano (io preferisco non aggiungerlo).

Buon appetito!

 

pappardelle ai funghi.

Pappardelle con funghi porcini

-pappardelle ai funghi

Pappardelle alla boscaiola con misto di funghi

Vedi anche:

Frittatine agli spinaci

Girelle allo speck

Barchette di finocchi e salsiccia

Crostì di Pizza rossa in padella

“Le Nuvolette” – Biscotti ripieni con confettura di fichi

–  Grazie x la visita! Torna a trovarmi! –

Mi trovi anche su Facebook!  Iscriviti, riceverai così tutti gli aggiornamenti. Clicca giù ↓↓↓

https://blog.giallozafferano.it/myrossofragola/wp-content/uploads/2013/05/COPYRIGHT.png

 ______________________________________________________________

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Precedente Muffin alle mele e yogurt Successivo Macaron alla liquirizia e anice stellato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.