Macaron alla liquirizia e anice stellato

 

Metti che hai voglia di preparare dei MACARON ALLA LIQUIRIZIA, metti che hai tutti gli ingredienti compresi un po’ di albumi in esubero… detto fatto! Adoro la liquirizia e l’anice stellato, un’accoppiata perfetta per questi deliziosi pasticcini farciti con la namelaka al cioccolato bianco, che dire… un gusto paradisiaco,  vi consiglio assolutamente di provarli!

MACARON ALLA LIQUIRIZIA e anice stellato

———-  Macaron alla liquirizia e anice stellato  ———-

Ingredienti per circa 40 pz.:

  • 200 g di mandorle pelate crude o farina di mandorle
  • 2 albumi
  • 200 g di zucchero a velo (io questa volta ho usato quello semolato)
  • 1 cucchiaino di liquirizia in polvere
  • mezzo cucchiaino di anice stellato in polvere
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia o i semi di un baccello
  • per la meringa italiana:
  • 50 g di acqua
  • 150 g di zucchero semolato
  • 2 albumi
  • 15 g di zucchero
  • termometro digitale da cucina

 

procedimento:

Con l’aiuto di un robot da cucina tritare finemente le mandorle insieme allo zucchero. Setacciare la farina che avrete ottenuto e passatela al mixer ancora una volta. (Se optate per la farina di mandorle già pronta, passatela comunque nel mixer insieme allo zucchero e setacciatela un paio di volte). Trasferirla in una ciotola, unire i due albumi (non montati) e gli aromi, amalgamate bene il tutto e tenete da parte.

Adesso procedere con la preparazione della meringa italiana.

Per lo sciroppo di zucchero: mettere in un pentolino l’acqua e lo zucchero e lasciar sobbollire fino ad una temperatura di 121°.

Nel frattempo montare a neve ben ferma gli altri 2 albumi + i 15 g di zucchero, dopodichè versare a filo lo sciroppo di zucchero preparato precedentemente e continuare a montare fino a quando il composto si sarà raffreddato.

A questo punto unire la meringa al composto di mandorle e zucchero; amalgamare bene con l’aiuto di una spatola fino ad ottenere una miscela omogenea.

Trasferire l’impasto in un sac a poche con beccuccio liscio,  quindi depositare dei piccoli mucchietti sul *tappetino per macaron, o in mancanza, su una placca rivestita di carta da forno, distanziandoli in modo regolare.

macarons

Lasciare riposare a temperatura ambiente per almeno un paio d’ore (o fino a quando la superficie risulterà asciutta e non appiccicosa), dopodichè infornare a 150° per circa 15 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornare i vostri macarons e lasciarli raffreddare, poi con l’aiuto di una spatola o di un coltello, staccarli delicatamente. Pronti per essere farciti come meglio gradite.

Ho farcito i MACARON ALLA LIQUIRIZIA con la namelaka al cioccolato bianco, per la ricetta clicca  QUI.

 

 

Macaron alla liquirizia

Macarons alla liquirizia e anice stellato

tappetino macaron

Utilissimo il TAPPETINO PER MACARON di Pavonidea

*Prodotto sponsorizzato  #noadv

Vedi anche:

Come pelare le mandorle in modo facile e veloce

Pane Palloncino

Confettura di fragole mai più liquida

Come si crea il lievito madre

Gelatina di peperoncini piccanti

COPYRIGHT

–  Grazie x la visita! Torna a trovarmi! –

Mi trovi anche su Facebook!  Iscriviti, riceverai così tutti gli aggiornamenti. Clicca giù ↓↓↓

 ______________________________________________________________

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Precedente Pappardelle alla boscaiola con misto di funghi Successivo Torta fredda al Ginseng con panna e mascarpone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.