Crea sito

Torta crema e nocciole con pan di spagna (anche per compleanni)

torta crema e nocciole

Oggi voglio prendervi per la gola!! Ho deciso di condividere con voi la torta che ho preparato per il compleanno del mio moroso! La base è un soffice pan di spagna. Farcito con crema pasticcera e rivestito con granella di nocciole. E’ una torta perfetta per ogni occasioni, feste ricorrenze compleanni ecc. Il bellissimo colore che si vede internamente è dato dalla bagna a base di Alchermes. Trovo che i dolci bagnati con questo liquore siano davvero speciali. Però ho pensato anche a chi non ama le bagne alcoliche! Infatti tra gli ingredienti troverete una bagna analcolica per la vostra torta crema e nocciole! Che ne dite vi va di prepararla insieme? Vediamo gli ingredienti che occorrono! E se volete sapere come si prepara un pan di spagna senza lievito leggete qui: Pan di spagna ricetta dosi e consigli. Se invece non siete sicuri sulla teglia da usare guardate qui: Come scegliere la misura giusta della teglia. Un’altra torta che vi consiglio è la Pizza dolce teramana. Oppure la golosissima Torta diplomatica ricetta classica.

torta crema e nocciole
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzionicirca circa 12 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pan di spagna

  • 5uova (medie intere)
  • 150 gzucchero
  • 75 gfarina 00
  • 75 gamido di mais (maizena)

Per la crema pasticcera

  • 1 llatte intero (fresco)
  • 5tuorli
  • 1uovo (medio intero)
  • 230 gzucchero
  • 90 gamido di mais (maizena) (o farina)
  • 1limone (scorza grattugiata)

Per la bagna alcolica

  • 300 gacqua
  • 80 galchermes
  • 30 grum
  • 1limone
  • 1arancia

Bagna alternativa analcolica

  • 300 gacqua
  • 140 gsucco di ananas (oppure succo di arancia)

Per la decorazione

  • 200 gpanna fresca da montare (oppure panna vegetale a lunga conservazione)
  • 100 gnocciole (pelate e tostate, 60 gr per farcire e 50 gr per decorare esternamente)

Preparazione

torta crema e nocciole

Preparazione pan di spagna

  1. Con queste dosi vi servirà una teglia da 22 o 24 cm e otterrete un pan di spagna che potrete tagliare in due o tre dischi.

  2. Prepariamo il pan di spagna con il metodo a freddo! Trovate qui anche gli altri due metodi: Dosi pan di spagna.

  3. Sbattere le uova intere (a temperatura ambiente) con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro (circa 15-20 minuti).

  4. Dopo aver setacciato insieme amido di mais e farina unirle, un po’ alla volta, al composto montato.

  5. Se non avete l’amido di mais potete sostituirlo con la fecola o usare tutta farina 00.

  6. Questa operazione va fatta a mano senza frusta elettrica, con movimenti delicati per non smontare il tutto.

  7. Versate l’impasto in una teglia imburrata e infarinata. Fate cuocere circa 40-45 minuti a 170°, forno statico preriscaldato.

  8. NON APRITE MAI il forno prima di 35 minuti altrimenti il pan di spagna si sgonfia! Trascorso il tempo fate la prova stecchino.

  9. Quando sarà cotto tirate fuori dal forno e fatelo raffreddare su una gratella prima di tagliarlo.

Preparazione bagna alcolica

  1. Lavate per bene un’arancia e un limone, possibilmente biologici.

  2. Con un coltello affilato ritagliate la buccia del limone e dell’arancia.

  3. Fate attenzione a non prelevare anche la parte bianca che renderebbe la bagna amara.

  4. Ora prendete un pentolino, aggiungete all’interno l’acqua e le bevande alcoliche sopra descritte.

  5. Se preferite una bagna di colore neutro potete usare solo Rum o aggiungere Limoncello o altri liquori.

  6. Incorporate la scorza degli agrumi e portate a bollore sul gas. Appena comincia a bollire calcolate circa 5-10 minuti.

  7. Trascorso il tempo spegnete il gas e fate insaporire per circa 20 minuti.

  8. Se preferite potete preparare sia pan di spagna che bagna la sera prima.

  9. Per chi invece preferisce una bagna alcolica può unire all’acqua il succo di ananas o limone o arancia.

  10. Potete aggiungere anche un paio di cucchiai di zucchero e far bollire alla stessa maniera di quella alcolica.

Preparazione crema pasticcera

  1. Mettete sul fuoco una casseruola con il latte intero e la scorza grattugiata di un limone possibilmente biologico.

  2. Se preferite potete aromatizzare la crema con i semi di una bacca di vaniglia o stecche di cannella.

  3. Per dare un aroma di limone ancora più intenso preferisco grattugiare la scorza direttamente nel latte.

  4. Se volee potete usare la buccia che poi andrete a togliere prima che la crema si addensa.

  5. Fate scaldare il latte a fuoco basso. Nel frattempo versate in una ciotola un uovo medio intero e 5 tuorli.

  6. Con una frusta da cucina (o frullino elettrico), sbattete i tuorli e l’uovo con lo zucchero fino ad ottenere una crema.

  7. Unite poi l’amido di mais setacciato (o se preferite la farina), un po’ alla volta per permettere di amalgamarsi bene.

  8. Una volta che il latte sarà ben caldo (ma NON bollente) versatelo nel composto di uova e zucchero e mescolate subito.

  9. Poi versatelo di nuovo nella casseruola, rimettete sul fuoco e fate cuocere la crema, a fuoco basso, mescolando di continuo.

  10. Non appena il composto si addensa (ci vorranno circa 10 minuti) e comincia a “sbuffare” spegnete il fuoco.

  11. Versate la crema in una ciotola (di vetro o ceramica, non di plastica).

Assemblaggio torta crema e nocciole

  1. Prendete il vostro pan di spagna e dividetelo in 3 dischi.

  2. Bagnate bene il primo disco (sia la superficie che i lati) con la bagna (alcolica o analcolica).

  3. Potete usare un cucchiaio o un pennello da cucina per bagnare il pan di spagna.

  4. Sistematelo su un piatto e spalmate sopra un abbondante strato di crema pasticcera.

  5. Spolverate sulla crema una bella manciata di nocciole pelate tostate e tritate grossolanamente al coltello.

  6. Sovrapponete il secondo disco e bagnate anche questo per bene su tutti i lati. Farcite con crema e spolverata di nocciole.

  7. Chiudete con l’ultimo disco di pan di spagna sempre bagnato per bene (sotto e sopra).

  8. Consiglio furbo! l’ultimo disco di pan di spagna dev’essere sistemato sulla crema sottosopra.

  9. Ovvero la parte superiore va appoggiata sulla crema, in questa maniera eventuali difetti di cottura non si vedranno!

Assemblaggio

  1. A questo punto montate la panna con l’aiuto di uno sbattitore elettrico (dev’essere fredda di frigo).

  2. Se non avete la panna fresca per dolci potete usare quella vegetale a lunga conservazione.

  3. Ricoprite tutta la torta con la panna montata, sia sui lati che sulla superficie, eliminando con una spatola quella in eccesso.

  4. Decorate la superficie e i lati della torta con le nocciole pelate tostate e tagliate finemente al coltello.

  5. Io ho aggiunto due fettine di arancia essiccate per abbellire la torta, ma potete usare qualsiasi tipo di decorazione.

  6. Et voilà, questo articolo è un po’ lungo lo so ma ci sono ricette che per la riuscita hanno bisogno di spiegazioni.

  7. Spero che la torta crema e nocciole vi sia piaciuta! Tornate presto a trovarmi!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

  8. Se avanza un po’ della bagna che avete preparato potete congelarla in bottigliette di plastica e utilizzarla in altre occasioni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.