Tartufini al cioccolato con arancia e rum pronti in 10 minuti

tartufini al cioccolato

Oggi prepariamo insieme un dessert golosissimo, facile e veloce, perfetto per conquistare! In 10 minuti realizzeremo senza fatica questi deliziosi tartufini al cioccolato. Aromatizzati al Rum, ingolositi con succo d’arancia e decorati con zucchero semolato. Questi tartufini al cioccolato sono un dessert senza cottura davvero speciale! Semplici ma così golosi che uno tira l’altro! Perfetti per una voglia improvvisa di dolce o per conquistare una persona speciale! Se vi piacciono i tartufini provate anche quelli al limone oppure con Nutella o al cocco e amaretti. I tartufini si mantengono in frigo per circa 2-3 giorni ma vi assicuro che finiranno molto prima!

tartufini al cioccolato
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzionicirca 30 tartufini
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 370 gbiscotti secchi (oppure savoiardi o pavesini)
  • 85 gcioccolato fondente
  • 200 gformaggio fresco spalmabile (o mascarpone o ricotta)
  • 50 gsucco d’arancia
  • q.b.scorza d’arancia (possibilmente biologica)
  • 70 gzucchero
  • q.b.aroma al rum (1 fialetta, oppure aroma all’arancia)
  • q.b.zucchero (per la decorazione)

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Spatola
  • 1 Spremiagrumi
  • 1 Grattugia

Preparazione

tartufini al cioccolato
  1. Per prima cosa sbriciolate i biscotti senza farli diventare una farina.

  2. Potete metterli in un sacchetto per alimenti e schiacciarli con un mattarello.

  3. Io ho utilizzato due tipi di biscotti secchi che avevo in dispensa.

  4. Potete ovviamente scegliere qualsiasi tipo di biscotto, oppure savoiardi o pavesini.

  5. Mettete i biscotti sbriciolati in una ciotola. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde.

  6. Poi versatelo direttamente sopra ai biscotti sbriciolati.

  7. Incorporate il formaggio fresco spalmabile e lo zucchero.

  8. Al posto del formaggio fresco spalmabile potete usare mascarpone o ricotta a patto che sia ben asciutta.

  9. Grattugiate la scorza di mezza arancia possibilmente biologica e unitela agli ingredienti.

  10. Versate anche il succo di arancia e una fialetta di aroma al Rum (solo se vi piace).

  11. Con una spatola cominciate ad amalgamare il tutto .

  12. Quando gli ingredienti secchi avranno assorbito quelli liquidi lavorate il composto con le mani per compattarlo.

  13. Dovrete ottenere un impasto ben amalgamato e non troppo molliccio.

  14. Se dovesse essere troppo molle aggiungete altri biscotti sbriciolati, poco alla volta.

  15. Se invece l’impasto è troppo denso aggiungete qualche altra goccia di succo d’arancia.

  16. Raggiunta la giusta consistenza per formare le palline prelevate piccole porzioni dal composto.

  17. Man mano formate i tartufini al cioccolato (possibilmente della stessa dimensione) fino a terminare il composto.

  18. Passate ogni tartufino nello zucchero semolato e posizionateli nei pirottini o semplicemente su un vassoio.

  19. Et voilà, non c’è altro da aggiungere! I vostri tartufini al cioccolato sono pronti!

  20. Potete gustarli subito altrimenti conservateli in frigo fino al momento di servirli.

  21. Si mantengono per circa 2-3 giorni in frigorifero ma vi assicuro che finiscono molto prima!!

  22. Potete anche far rassodare l’impasto in frigo per una ventina di minuti e poi formare le palline.

  23. In qquesta maniera sarà più facile dare una bella forma tonda ai tartufini.

  24. Spero cche questa ricetta vi sia piaciuta, tornate presto a trovarmi!

  25. Ricetta e Foto Gabry© – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.