Crea sito

Ravioli rossi alla barbabietola fatti in casa ripieni di ricotta

ravioli alla barbabietola

E finalmente dopo tanto sono riuscita a realizzare una ricetta che avevo da tempo in testa! I ravioli rossi alla barbabietola fatti in casa! Ho scoperto da poco il piacere di preparare la pasta fresca in casa. Mi sono divertita a realizzare i Quadrucci all’uovo, la Pasta all’uovo con farina di ceci e la Pasta integrale all’uovo. La pasta fresca colorata però è ancora più bello poterla preparare in casa! E oggi voglio condividere con voi i miei ravioli rossi alla barbabietola ripieni di ricotta. La barbabietola è un alimento molto apprezzato in cucina, utilizzato per le sue innumerevoli proprietà benefiche. Dovete sapere, infatti, che la barbabietola rossa è ricca di zuccheri vitamine e sali minerali. Favorisce la digestione e gode di proprietà dietetiche. Inoltre è di un meraviglioso colore rosso-violaceo, perfetta per regalare colore ai cibi che si preparano. Nel caso della pasta fresca è davvero fantastico il colore che si riesce ad ottenere. Ecco perchè ho deciso di utilizzarla per realizzare questi gustosissimi ravioli rossi. Ho scelto di farcirli con un delicato ripieno di ricotta aromatizzata al prezzemolo. Questo ravioli alla barbabietola sono davvero delicati e bellissimi da vedere! Perfetti per stupire in tavola con una ricetta semplice e abbastanza veloce. Vediamo insieme il procedimento.

ravioli rossi
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzionicirca 40 ravioli
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per i ravioli

  • 340 gfarina 00 (circa + q.b. di semola rimacinata di grano duro per la spianatoia)
  • 2uova (medie intere)
  • 150 gbarbabietole rosse, cotte, bollite
  • 1 cucchiaioolio di oliva

Per il ripieno

  • 350 gricotta
  • 1uovo (medio intero)
  • 10 gprezzemolo tritato
  • 2 gsale
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP

Strumenti

  • 1 Tagliapasta per ravioli
  • 1 Spianatoia
  • 1 Ciotola
  • 1 Macchina per pasta
  • 1 Mattarello
  • 1 Vassoio di carta semirigida

Preparazione

ravioli rossi

Preparazione ravioli

  1. Per preparare i ravioli rossi alla barbabietola cominciate proprio dall’ingrediente principe.

  2. Prendete la barbabietola rossa già bollita (la trovata confezionata già cotta nei supermercati, reparto verdure, in frigorifero).

  3. Mettetela in un mixer e frullate fino ad ottenere una purea. Poi lasciatela in un setaccio a scolare giusto una decina di minuti.

  4. tutorial ravioli rossi

    Nel frattempo prendete una spianatoia e realizzate una fontana con la farina.

  5. Rompete le due uova medie intere, aggiungete la polpa di barbabietola rossa, un cucchiaio di olio di oliva e il sale.

  6. L’olio di oliva permette all’impasto di essere più elastico e facile da stendere.

  7. ravioli rossi

    Con l’aiuto di una forchetta cominciate ad amalgamare piano piano gli ingredienti prelevando un po’ di farina per volta.

  8. Quando la farina avrà assorbito gli ingredienti liquidi lavorate il composto con le mani per qualche minuto.

  9. Ottenuto un bel panetto rosso copritelo con pellicola e fate riposare a temperatura ambiente giusto 30 minuti.

Preparazione ripieno

  1. Per quanto riguarda il ripieno vi consiglio di mettere almeno un paio di ore prima la ricotta in un setaccio.

  2. Scegliete solo ricotta fresca e ben asciutta e per sicurezza fatela scolare così perderà il siero in eccesso.

  3. Successivamente al riposo mettete la ricotta in una ciotola, unite un uovo medio intero, il prezzemolo fresco tritato e mescolate.

  4. Condite con sale e pepe (se vi piace) e parmigiano reggiano grattugiato e amalgamate il tutto.

Lavorazione sfoglie

  1. Trascorso il tempo di riposo della pasta tagliate a fette il panetto, ognuna di circa un paio di centimetri.

  2. tutorial ravioli rossi

    Prendete la macchinetta per la pasta e fissatela bene alla spianatoia con l’apposito gancio.

  3. Infarinate leggermente la superficie della macchina, appiattite con le dite una fetta di impasto e passatelo nel rullo.

  4. Dovete iniziare dallo spessore più largo e girare delicatamente la manovella per non spezzare la sfoglia.

  5. Ottenuta la sfoglia spolverate leggermente con semola rimacinata di grano duro e piegatela 3 volte su se stessa, come fosse un pacchetto.

  6. Passate alla seconda tacca della macchinetta e ripetete il passaggio e questo spessore due volte.

  7. Per finire ripassate una volta la sfoglia alla penultima tacca. Stendetela sulla spianatoia e spolverate con semola.

  8. Io ho scelto di non dare alle sfoglie uno spessore troppo sottile ma voi potete lavorare le sfoglie come più preferite.

Farcitura

  1. Una volta che avrete lavorato e steso tutte le sfoglie sulla spianatoia passate alla farcitura.

  2. tutorial ravioli

    Prelevare con un cucchiaino un po’ della farcia e sistemarla lungo le sfoglie facendo tanti mucchietti.

  3. Cercate di distanziare in egual misura ogni mucchietto l’uno dall’altro e sistematelo proprio al centro.

  4. Io ho scelto di ripiegare ogni sfoglia su se stessa e non di sovrapporne due, per non rendere i ravioli troppo spessi.

  5. Se preferite potete realizzare i ravioli come siete solitamente abituati.

  6. Chiudete la sfoglia su se stessa, con le dita premete bene per separare un mucchietto dall’altro e fate uscire fuori l’aria.

  7. Per evitare che i ravioli si aprano in cottura potete spennellare la sfoglia leggermente con acqua e poi chiuderla su se stessa, così da sigillare alla perfezione.

  8. Prendete un tagliaravioli. Potete utilizzare quello classico, oppure quello quadrato (come ho fatto io) oppure rotondo o a forma di cuore.

  9. Con il tagliapasta realizzate i vostri ravioli cercando di premere in maniera forte e netta per sigillarli al meglio.

  10. Proseguite alla stessa maniera fino a terminare tutti gli ingredienti.

  11. Spolverate leggermente con semola rimacinata di grano duro un vassoio di carta semirigida.

  12. Sistemate sopra i ravioli di barbabietola distanziati tra loro, NON uno sopra l’altro.

  13. Mettete il vassoio così com’è senza coprire in congelatore per giusto 10 minuti, il tempo di farli rassodare.

  14. Trascorso il tempo controllate, se i ravioli sono rigidi metteteli in buste per alimenti, sigillate e conservate in freezer.

  15. Se volete consumare subito (o l’indomani) i ravioli potete metterli in un contenitore ermetico e conservarli in frigo.

  16. Per quanto riguarda la cottura qualsiasi condimento scegliate vanno tuffati in acqua bollente ancora congelati.

  17. Dopo circa 5-6 minuti sono pronti. Potete assaggiarne uno per verificare ed essere più sicuri.

  18. Mi raccomando, siate molto delicati nel tirarli su dall’acqua perchè potrebbero rompersi.

  19. Presto vi farò vedere come ho condito i miei ravioli 😉

  20. Spero che preparare insieme i ravioli rossi alla barbabietola non sia stato difficile e vi sia piaciuto!

  21. Tornate presto a trovarmi per leggere altre ricette facili e sfiziose e cucinarle insieme!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

  22. IMPORTANTE: la quantità di farina necessaria per formare il panetto potrebbe variare.

  23. Questo perchè dipende da quanti liquidi contiene la barbabietola già bollita. Se necessario quindi aggiungete un po’ alla volta.

  24. Se non avete la macchinetta per la pasta potete tranquillamente tirare la sfoglia a mano con il mattarello.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.