Crea sito

Pesce spada gratinato alla mediterranea con pomodorini e olive

pesce spada al forno

Chi l’ha detto che la cucina sana e genuina fa tristezza?! Oggi ve lo dimostro proponendovi questi strepitosi tranci di pesce spada al forno! E’ un secondo davvero gustosissimo ma soprattutto semplice! Accendete il forno che prepariamo insieme il pesce spada gratinato alla mediterranea! La cucina siciliana e calabrese sono ricche di piatti tipici a base di pesce spada. La carne di questo pesce è davvero delicata e può essere cucinata in mille modi, in padella, al forno, panata ecc. Oggi vi propongo dei tranci di pesce spada al forno, ricoperti con una panatura croccante, accompagnati con pomodorini e olive taggiasche. E’ un piatto davvero facile e veloce da preparare. Non dovete sporcare padelle né stressarvi davanti ai fornelli. Basterà una leccarda da forno e il gioco è fatto. In meno di mezz’ora avrete portato in tavola un secondo leggero e davvero buono! Se cercate altre ricette sane e gustose provate anche i Gamberi al limone gratinati con pomodorini, oppure l’Orata al limone con pomodorini. Un’altra ricetta molto apprezzata dai miei lettori è il Baccalà in bianco con olive e cipolla in padella oppure la versione con olive e patate.

pesce spada gratinato
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gpesce spada (surgelato)
  • 100 gpomodorini
  • 30 golive taggiasche (oppure olive nere o verdi)
  • 30 gpangrattato
  • 25 golio di oliva (circa 2 cucchiai)
  • q.b.aglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.rosmarino (fresco o essiccato)
  • q.b.prezzemolo tritato

Strumenti

  • 1 Teglia ( da forno )

Preparazione

pesce spada gratinato
  1. Per preparare questi gustosissimi tranci di pesce spada gratinati al forno vi serviranno davvero pochi minuti!

  2. Io ho scelto di utilizzare del pesce spada surgelato. La sera prima l’ho messo in frigorifero, in un setaccio, per farlo scongelare.

  3. Se volete però potete acquistare dei tranci di pesce spada fresco.

  4. Una volta che il pesce spada si è scongelato e ha perso i liquidi, grazie al setaccio, tamponatelo con carta da cucina.

  5. In un piatto mettete il pangrattato. Io ho utilizzato un pangrattato piuttosto grossolano per una doratura ancora più croccante.

  6. Passate entrambi i lati dei tranci di pesce spada sul pangrattato facendolo aderire bene.

  7. Disponete i tranci su una leccarda rivestita con carta forno.

  8. Ora lavate per bene i pomodorini e tagliateli a metà o in 4 spicchi.

  9. Io ho utilizzato i pomodorini di pachino ma potete scegliere anche datterini, ciliegini ecc ecc.

  10. Mettete i pomodorini tagliati all’interno della teglia. Aggiungete anche le olive taggiasche.

  11. Se preferite potete usare le olive nere o verdi, in base alle vostre preferenze.

  12. Condite con olio di oliva, sale, pepe, rosmarino (essiccato o fresco), spicchi di aglio e una bella manciata di prezzemolo fresco tritato.

  13. Fate cuocere i tranci di pesce spada in forno PRERISCALDATO, modalità STATICA, per circa 20-30 minuti.

  14. Il tempo di cottura può variare in base alla dimensione del pesce spada e alla potenza del forno.

  15. Appena la superficie del pesce spada comincia a diventare bella dorata togliete dal forno e servite subito.

  16. Che vi avevo promesso?! Il pesce spada gratinato è pronto! Un piatto sano genuino veloce e troppo gustoso!

  17. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, tornate presto a trovarmi!

  18. Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.