Crea sito

Risotto fonduta, porchetta e kumquat

Risotto fonduta, porchetta e kumquat

Risotto fonduta di provolone e gouda, olio al prezzemolo al profumo d’agrumi, porchetta toscana croccante e kumquat caramellati.
Oggi ho fatto un risottino.. si i miei amati risotti che mi permettono di dipingere con gli ingredienti, quello di oggi in più è un mashup tra autunno e primavera, forse potrebbe sembrare azzardato ma posso assicurare che la base formaggiosa potente smorzata con la freschezza dell’olio agrumato e dei kumquat caramellati portano il piatto in una dimensione parallela per poi perdersi del tutto quando si arriva al crunch della porchetta… insomma un viaggio nei sapori tra stagioni e colori..

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti risotto fonduta porchetta e kumquat

  • 270 griso Carnaroli
  • 1 lbrodo vegetale (a piacimento )
  • 1burro (Noce)
  • 100 gprovolone
  • 60 gformaggio (Gouda)
  • 30 mllatte
  • q.b.pepe bianco
  • 100 gporchetta (Toscana a fette)
  • 2 ramettirosmarino
  • 4kumquat
  • 2 cucchiainizucchero di canna
  • 3 cucchiaiacqua
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale

Olio al prezzemolo al profumo d’agrumi

  • 50 mlolio di oliva
  • 1 mazzettoprezzemolo
  • 1succo di limone
  • q.b.pepe nero
  • 2kumquat (Solo la buccia)

Preparazione risotto fonduta porchetta e kumquat

  1. Prepariamo un brodo vegetale a piacere mantenendolo sempre caldo mentre cuociamo il riso. In una padella capiente mettiamo un filo d’olio e facciamo tostare il riso per un minuto, dopo di che iniziamo a bagnare con il brodo, nel frattempo dedichiamoci alle altre preparazioni, riduciamo a pezzi la porchetta e mettiamola in un padellino con un filo d’olio e il rosmarino fino a che diventerà più scura trasferiamola su della carta assorbente a scolare al bisogno cambiamo la carta più volte.

  2. Tagliamo ha rondelle i kumquat eliminando i semi, in un padellino mettiamo lo zucchero di canna e l’acqua facciamo andare un pochino aggiungiamo i kumquat, quando l’acqua si sarà assorbita spegniamo e lasciamo da parte. Mentre continuiamo a bagnare il riso con il brodo dedichiamoci alla fonduta, facciamo a pezzi i formaggi e mettiamolo in un pentolino insieme al latte mi raccomando fuoco dolce, con una frusta giriamo finché i formaggi si vadano ad incorporare completamente al latte.

  3. Per l’olio al prezzemolo prendiamo un becker versiamo il succo di limone, il prezzemolo (solo le foglie), sale, pepe, le bucce del kumquat e mentre iniziamo a frullare aggiungiamoci filo l’olio, quando avremo un risultato omogeneo e verde intenso procediamo filtrando il risultato è conservando esclusivamente la parte liquida.

  4. Arrivati a 5 minuti dal termine della cottura del riso versiamo la fonduta a cui avremo rifatto prendere calore mettendola su una fiamma bassissima. Facciamo cuocere e ritirare, assaggiamo e se il riso risulta morbido ma allo stesso tempo leggermente croccante è cotto, spegnamo aspettiamo 10 secondi e aggiungiamo il burro e il parmigiano e andiamo di onda, mantechiamo e lasciamo riposare qualche secondo.

  5. Impiattiamo a piacimento, ma se volete io ho deciso di mettere sul riso aperto a disco sul piatto al centro la porchetta croccante, qualche fetta di kumquat caramellato e per concludere l’olio agrumato a gocce sparse qua e la codice da poter cogliere con ogni boccone tutti i sapori e colori.

    Buon appetito!

IL CONSIGLIO..

Non preoccupatevi se dopo aver aggiunto la fonduta il riso risulterà liquido poiché il risotto dopo aver terminato la sua cottura continua ad assorbire liquidi perciò continuerà a ritirarsi invece in questo modo risulterà sempre cremoso.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.