Crea sito

PULP COFFEECTION (ravioli al caffè)

ravioli al caffè

Ravioli al caffè con ripieno di manzo e pecorino su salsa teriyaki, geleè al pomodoro, olio all’aglio e salsa al prezzemolo.
Se vi dico TERIYAKI DONUT e vi ricordo la scena cult dove il caffè diventa protagonista con Quentin Tarantino, John Travolta e Samuel L. Jackson vi sto presentando semplicemente il piatto… Ci troviamo davanti ad una fusione…

ravioli al caffè
  • DifficoltàAlta
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

Abbiamo i ravioli ovviamente al caffè, stavolta ho utilizzato una miscela brasiliana con forti note di caramello dove ho inserito anche del cacao amaro per aiutare ad esaltare il sapore.
Il ripieno è.. di un hamburger con una forte nota di pecorino romano, il tutto è adagiato ovviamente sulla salsa teriyaki che dona al piatto le note salate, per dare dolcezza troviamo una geleè di pomodoro, olio all’aglio per amalgamare i sapori e una salsa di prezzemolo che pulisce la bocca..

I RAVIOLI

  • 130 gfarina 00
  • 150 mlacqua
  • 90 gfarina di semola di grano duro rimacinata
  • 10 gcacao amaro in polvere

IL RIPIENO

  • 250 gmanzo (Macinato)
  • 1patata
  • 40 gpecorino romano
  • 1/2 spicchioaglio fresco
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • 10 mlolio di oliva
  • q.b.prezzemolo

GELEÈ DI POMODORO

  • 100 mlpassata di pomodoro
  • 1/2 spicchioaglio
  • 1/2 fogliocolla di pesce

SALSA TERIYAKI

  • 120 gsalsa di soia
  • 2 cucchiaimirin (Sake dolce)
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 2 cucchiaisake

OLIO ALL’AGLIO

  • 50 mlolio di oliva
  • 1 spicchioaglio

SALSA AL PREZZEMOLO

  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.succo di limone
  • q.b.sale
  • 3/4ghiaccio (Quantità ghiaccio proporzionata al prezzemolo )
  • q.b.olio di oliva

PREPARAZIONE DEL PIATTO

Procediamo! L’ impasto strizza l’occhio ai sardi culurgiones (li adoro) ma con le varianti del caffè e del cacao.

L’IMPASTO

  1. In una ciotola unite tutte le parti secche (tranne il sale) e pian piano aggiungete l’acqua amalgamando il tutto con una cucchiarella di legno (non so come la chiamate voi ma mia madre quando mi rincorreva la chiamava così) incorporare il sale e l’olio. Travasate l’impasto sul tavolo e continuate a lavorare a mano fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, poi lasciate riposare in frigo mentre ci occupiamo del ripieno.

IL RIPIENO

  1. il ripieno è… di un hamburger con una forte nota di pecorino romano. Come prima cosa mondate la patata, tagliatela a cubetti, sbollentatela e mettetela da parte. Cuocete il macinato in una padella con olio, uno spicchio d’aglio, sale, pepe e fatelo rosolare ben bene. Lasciate raffreddare, unite il pecorino e la patata sbollentata, frullate tutto e mettete da parte.

LA GELEÈ

  1. Mettete un pentolino sul fuoco con pochissima acqua, la colla di pesce e lo spicchio d’aglio. Quando la colla si sarà sciolta lasciate in infusione l’aglio e toglietelo quando il tutto si sarà intiepidito. Incorporare il composto appena ottenuto alla passata e riponete in frigo a solidificare.

SALSA TERIYAKI

  1. Per preparare questa salsa basta semplicemente unire gli ingredienti in un pentolino e portare ad ebollizione. Dopo qualche minuto di cottura la salsa sarà pronta ma tenetela sul fuoco finché non risulterà abbastanza densa.

SALSA AL PREZZEMOLO

  1. Mettete tutti gli ingredienti in un baker e frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una salsa soffice e spumosa.

OLIO ALL’AGLIO

  1. In un pentolino e versate l’olio con uno spicchio d’aglio e lasciate cuocere per qualche minuto ma senza arrivare ad ebollizione. Lasciar raffreddare, filtrate e.. finito! Se volete l’olio più intenso ovviamente aggiungete aglio.

I RAVIOLI

  1. Stendete la pasta, posizionate la quantità di ripieno per ogni raviolo e coprite con un altro strato di pasta. Chiudete per bene ogni raviolo facendo attenzione a far uscire tutta l’aria e tagliateli con MOLTA pazienza con una rotella per pizza rifilandoli per creare la forma del chicco. Fate attenzione a sigillare i bordi pressando bene. Infine create il solco centrale con il manico di un cucchiaino (facendo molta attenzione a non romperli).

    Ora cuociamo i nostri chicchi di caffè in abbondante acqua salata. Qando saliranno a galla aspettate ancora un pochino prima di tirarli via.

  2. Contrasti decisi che divertono il palato, il caffè apre la scena, la salsa teriyaki chiude il sipario… the end..

IL CONSIGLIO..

Per creare dei perfetti ravioli al caffè ci vuole pazienza e lavorare con precisione, non disperate se alcuni si romperanno con un po’ di pratica verranno fuori dei chicchi meravigliosi…

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.