Crea sito

Pasta con pesto di pistacchi e speck, senza panna

Pasta con pesto di pistacchi e speck, senza pannaLa prima volta che ho mangiato la pasta con il pesto di pistacchi e speck, ero a casa di amici di amici nostri, a Marina di Ragusa. E’ stato amore a prima vista! Ricordo bene che mi piaciuta già dal momento in cui ho sentito il profumo che emanava dalla padella, ed ho capito che meritava di essere aggiunto al mio repertorio di piatti “per fare una bella figura”.

Quella volta, Giusy, la patrona di casa, ha utilizzato le farfalle e ci ha aggiunto la panna. Infatti, la pietanza non è stata molto gradita né da Michelangelo (a cui non piace la panna), né da mio figlio (che cercava di imitare suo papà).

Quindi, dovevo cercare di “copiare” quella ricetta e farla diventare lo stesso gustosa e profumosa, senza l’aggiunta della panna. Ed ecco che dopo alcuni tentativi, ci sono riuscita!

Per quanto riguarda il tipo di pasta da utilizzare, l’unico consiglio che tengo a darti è quello di utilizzare una qualsiasi pasta corta. L’importante è che sia rigata o attorcigliata, così che gli ingredienti aderiscano meglio alla pasta.

Nelle foto che accompagnano la mia ricetta di pasta con pesto di pistacchi e speck, ho utilizzato le caserecce.

Pasta con pesto di pistacchi e speck, senza panna

Pasta con pesto di pistacchi e speck, senza panna

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 320 g Pasta corta
  • 150 g Speck (Tagliato a fettine sottili)
  • 1/2 Cipolle (Piccola)
  • 2 cucchiai Pesto di pistacchi
  • q.b. Granella di pistacchi (Va bene anche la farina di pistacchi)
  • q.b. Sale grosso
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva (Per la cottura del condimento)
  • q.b. Olio extravergine d'oliva (Per mantecare)

Preparazione

  1. Mettere la pentola con l’acqua sul fuoco, fino a raggiungere il bollore;

  2. Nel frattempo, tagliare le fettine di speck a strisce di 1/2 cm circa e tritare finemente la cipolla;

  3. Versare l’olio extravergine di oliva in una padella grande (deve permettere di mantecare poi la pasta), e soffriggere la cipolla;

  4. Unire lo speck a fettine ed appena iniziano a diventare croccanti (attenzione a non farli seccare troppo!), aggiungere il pesto di pistacchi;

  5. A fiamma non troppo alta, farlo cuocere per 1-2 minuti, girandolo in continuazione con un cucchiaio per farlo amalgamare bene allo speck;

  6. Togliere la padella del fuoco e riservare;

  7. Salare l’acqua e cuocere la pasta per i minuti consigliati nella relativa confezione, e comunque lasciandola un po’ al dente;

  8. Mettere da parte qualche cucchiaione di acqua di cottura e scolare la pasta;

  9. Versarla dentro la padella che contiene il pesto di pistacchi e lo speck, quindi metterla sul fuoco a fiamma alta;

  10. Mescolare bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio, aggiungendo un po’ di olio extravergine di oliva e di acqua di cottura;

  11. Pasta con pesto di pistacchi e speck, senza panna

    Fare mantecare bene la pasta, ed aggiungere eventualmente altra acqua di cottura. Appena pronta, impiattare.

    Buon pranzo/cena!!

Vuoi un mio suggerimento?

Gusta la pasta al pesto di pistacchi e speck, spolverandola con un po’ granella o farina di pistacchio. Diventerà di un sapore strepitoso!

Prepara il condimento in anticipo

Anche se è un piatto veloce da preparare, puoi preparare in anticipo il condimento. Metti il coperchio nella padella e riserva. Pochi minuti prima di scolare la pasta, riscaldalo. La tua pasta con pesto di pistacchi e speck verrà ugualmente perfetta!

Pubblicato da Encarna

Dietro a "Mammachepaella!", ci sono io, un cuore spagnolo diviso tra l'Italia e la Spagna, così come la mia cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Icona torna su MAMMACHEPAELLA