Crea sito

Coratella d’agnello all’abruzzese

Kcal 265 circa a persona
La coratella d’agnello all’abruzzese è un po’ la mia versione di come si cucina dalle mie parti, anche se è un piatto tipico del centro Italia, ma viene fatta in diverse regioni italiane, anche se pare le sue origini siano attribuite al Lazio.
Devo dire che però in Abruzzo la preparano come ricetta delle feste nel periodo di Pasqua e per quanto mi riguarda questa è la versione abruzzese di come viene cucinata a casa mia.
Si prepara con le interiora dell’agnello, poi aromatizzata con cipolla, carota, prezzemolo…e il gioco è fatto !!!
Certo ci vuole un po’ di pazienza per il taglio della coratella, ma il resto è più difficile a farsi che a dirsi.
Allora seguite la mia ricetta e realizzatela anche voi e inviatemi le ricette dei vostri piatti, se vi fa piacere le metterò sulla mia pagina fb a vostro nome.

Coratella d’agnello all'abruzzese
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gcoratella di agnello
  • 2carote
  • 1cipolla media
  • q.b.sale
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.pepe
  • 500 gpomodori pelati
  • 1/2 bicchierevino bianco

Preparazione della Coratella d’agnello all’abruzzese

  1. Coratella d’agnello all'abruzzese

    Cominciamo tagliando tutte le parti della corata d’agnello a pezzetti piccoli e mettiamoli in una ciotola, una volta tagliata tutta, risciacquiamola sotto l’acqua corrente e scoliamola bene.

    In una padella antiaderente a bordo alto mettiamo a soffriggere in 2 cucchiai di olio e.v.o. le carote e la cipolla tagliate finemente oppure passate al tritatutto.

    Una volta fatte soffriggere le carote e la cipolla aggiungere il prezzemolo tritato e lasciare cuocere per circa 5 minuti a fuoco medio mescolando di tanto in tanto.

    Aggiungiamo il vino bianco e lasciamo cuocere ancora fino a quando non si assorbe un po’ il vino.

    Adesso aggiungiamo il pomodoro passato al passa pomodoro, aggiustiamo di sale, pepe e lasciare cuocere per circa 1 ora mescolando di tanto in tanto e aggiungendo acqua se fosse necessario.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.