Crea sito

Chiffon cake con glassa alla Nutella

chiffon cake con glassa alla nutella

Chiffon cake con glassa alla Nutella
La chiffon cake è un dolce che adoro per la sua consistenza talmente soffice ed umida, che non necessita di bagna, come ad esempio il pan di spagna.
Questa torta è irresistibile e la preparo spesso per compleanni e feste dei miei figli, è sempre la più gettonata ed infatti finisce in un baleno, inoltre è facile da preparare e può essere preparata in anticipo.
La chiffon cake si conserva morbida per parecchi giorni (anche in frigo, se farcita con creme e/o panna) e ADDIRITTURA si può congelare a fette. 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale

Ingredienti per la Chiffon cake

  • 285 gFarina (setacciata)
  • 300 gZucchero
  • 6Tuorli (a temperatura ambiente)
  • 340 gAlbumi (circa 9-10 uova, a temperatura ambiente)
  • 145 gAcqua (a temperatura ambiente)
  • 120 gOlio di oliva
  • 100 gCioccolato fondente
  • 15 gCacao amaro in polvere
  • 2 gSale
  • 8 gCremor tartaro
  • 1 bustinaLievito chimico in polvere
  • 2 bustineVanillina
  • 50 gRum

Per la Glassa cremosa alla Nutella

  • 300 gNutella
  • 60 gLatte
  • 25 gBurro

Strumenti

  • Casseruola dai bordi alti
  • Spatola
  • Gancio a frusta
  • Planetaria
  • stampo da chiffon cake da 25 cm di diametro

– Per la Glassa cremosa alla Nutella

  1. chiffon cake con glassa alla nutella

    Prendete un pentolino dai bordi alti e versateci il burro a dadini ed il latte.

  2. Ponete il pentolino sul fuoco e lasciate scaldare il tutto a fiamma molto bassa.

  3. Quando inizierà a bollire, versate il liquido poco alla volta sulla nutella e mescolate con una frusta fino ad ottenere una glassa liscia e lucida.

– Per la Chiffon cake con glassa alla Nutella

  1. In un pentolino a bordi alti, fondete il cioccolato fondente a bagnomaria e aggiungete un po’ di acqua e olio (togliere da quelli già pesati) .

  2. Setacciate in sequenza: la farina, cacao, zucchero e lievito, aggiungere il sale, poi versare al centro delle polveri i liquidi ( l’acqua e l’olio rimasti, i 6 tuorli, la vanillina, ed il rum) senza mischiarli, lasciarli così mentre si montano gli albumi a neve.

  3. Montare a neve i 340 g di albumi (MA devono restare morbidi), quando iniziano a schiumare aggiungete anche il cremore di tartaro, non montateli eccesivamente, devono essere lucidi fermi e pannosi (circa 9 minuti).

  4. Mescolate bene (ma non per tanto tempo) con la frusta a filo anche il composto di polveri e liquidi,  giusto il tempo di ottenere un impasto liscio e senza grumi.

  5. Incorporate all’impasto, delicatamente, gli albumi montati (in due o tre riprese) .

  6. Versate l’impasto in uno stampo di 25 cm circa di diametro non anti-aderente e NON imburrato (importante !, perchè l’impasto si deve “arrampicare” alle pareti dello stampo, mentre lievita).

  7. Cuocere in forno già caldo prima a 160° per 50 min. e poi a 175° per 10 minuti circa (dipende dal vostro forno).

  8. Una volta sfornata la chiffon cake, fatela prima raffreddare all’ingiù sopra un collo di bottiglia (gli stampi appositi sono dotati di appositi piedini) e poi sformatela su di un piatto da portata.

  9. Prendete la glassa e versatela sulla torta, livellandola bene con l’apposita spatola per dolci.

  10. chiffon cake con glassa alla nutella

    Una volta farcita la chiffon cake, con la glassa alla nutella preparata, potete conservarla in frigo e tirare fuori dal frigo almeno un’ora prima di servirla.

Note e Consigli

Se sei in cerca di ricette autunnali, sia dolci, che salate, clicca su “Ricette AUTUNNALI/Invernali

Consigli per gli Acquisti !!!

Per cuocere la chiffon cake ho utilizzato questo stampo alto da chiffon cake . E’ alto ben 10 cm e sforma le torte benissimo, con base interna removibile, comodi piedini di appoggio per il raffreddamentolo, trovi su Amazon ad un prezzo speciale. #adv

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.