Crea sito

PASTA IMBOTTITA AL FORNO

Questa pasta al forno me l’ha insegnata tanti anni fa , mia suocera che è di origine calabrese . Ricordo la prima volta che l’ho assaggiata in occasione di un invito che aveva fatto alla mia famiglia presso casa sua . Una tavola imbandita con piatti tipici della sua terra: piatti succulenti , colorati che trasmettevano amore per la cucina e tanta allegria …. invitavano all’assaggio solo a guardare .
E l’assaggio di questo piatto al forno così corposo e ricco di sapori ha conquistato tutti e da allora anche la mia mamma che è Viareggina ,spesso la domenica , giorno in cui la famiglia si riuniva con altri familiari ,cucinava questo primo piatto .. in seguito :ho continuato a prepararlo io.

PASTA IMBOTTITA
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPenne Rigate o altra pasta corta a piacere
  • 150 gCarne macinata
  • 50 gmollica di pane
  • q.b.Latte
  • 1Uovo
  • 2 cucchiaiparmigiano grattugiato
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • q.b.Maggiorana
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Pane grattugiato
  • 600 gPassata di pomodoro
  • 1Scalogno
  • 100 gProsciutto crudo
  • 100 gProvola dolce
  • 2Uova sode
  • 1 ciuffoBasilico
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. PASTA IMBOTTITA AL FORNO PASSAGGIO 1

    Preparare le polpettine : nel mixer inserire carne macinata ,mollica di pane poco latte , uovo, parmigiano, noce moscata, maggiorana ,sale e amalgamare l’impasto. Con l’ausilio di un cucchiaino prelevare un pò di composto, formare delle polpettine e passare nel pane grattugiato. Quando le polpettine sono completate, lasciare riposare in frigo per circa 15 minuti.

  2. Pasta imbottita passaggio 2

    Nel frattempo tritare lo scalogno e rosolare in padella per qualche minuto a fuoco dolce con un filo d’olio. Versare la passata di pomodoro, il ciuffo di basilico , un pizzico di sale, quando inizia a prendere il bollore aggiungere le polpettine , mescolare delicatamente e lasciare cuocere a fuoco medio-basso con coperchio per circa 15 minuti.

  3. pasta imbottita passaggio 3

    Nel mentre cuoce la salsa di pomodoro tagliare il prosciutto crudo , il formaggio a pezzettini, a fettine le uova sode e tenere da parte .

    Lessare la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolare e farcire a strati la pasta .. Versare sul fondo della pirofila un pò di sugo con le olpettine , una parte della pasta e ricoprire con sugo di polpettine , un pò di uova , formaggio a pezzetti , prosciutto crudo ed una spolverata di parmigiano .. altra pasta e proseguire fino a terminare gli ingredienti .

    Cuocere in forno preriscascaldato a 190à per circa 30 minuti o fino a doratura ,

    terminata la cottura sfornare e lasciare riposare la pasta per 5 minuti . Servire calda

  4. PASTA IMBOTTITA FOTO 2

Per rimanere aggiornato, seguimi su questi social

Pagina facebook : ricette, eventi , show cooking

Twitter : ricette e tanto altro

Pinterest : bacheche di cucina e casa

Instagram: si parla di ricette e un pò di me

Linkedin : aggiornamenti ricette

Telegram : parliamo di ricette in diretta

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Il Leccapentole...e le sue Padelle

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.