Spaghetti alla chitarra vongole zucchine gamberetti

Gli Spaghetti alla chitarra vongole zucchine gamberetti, sono una ricetta deliziosa. Li preparava spesso la mia mamma, quando vivevamo a Riccione, perché la domenica, era d’obbligo fare la pasta fatta in casa. A me questa tradizione è sempre piaciuta molto, tanto è vero, che la porto avanti ancora oggi…nei giorni di festa, metto sempre le mani in pasta. Saporiti e delicati, sono un primo piatto che fa sempre una bella figura, e che solitamente piace a tutti. Se poi amate il pecorino romano come me, provate a spolverizzare questi spaghetti alla chitarra vongole zucchine gamberetti, con del pecorino romano grattugiato…lo metterei ovunque.

Valori nutrizionale per porzione:

Kcal 885
Proteine 43,6%
Lipidi 19,7
Glucidi 141,9

Spaghetti alla chitarra vongole zucchine gamberetti
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

  • 700spaghetti alla chitarra all’uovo
  • 600 gvongole veraci
  • 200 ggamberetti
  • 400 gzucchine romanesche
  • 6 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

  • Pentola
  • Padella antiaderente

Preparazione

  1. Per prima cosa, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    Mettete le vongole in una ciotola, ma capiente, aggiungete acqua fredda, una manciata di sale, e lasciatele in ammollo per circa 2 ore.

    Nel frattempo, sgusciate i gamberetti, privateli dell’intestino aiutandovi con uno stuzzicadenti, lavateli e riponeteli in frigorifero.

    Lavate le zucchine, asciugatele e fatele a pezzettini piuttosto piccoli, così che possano insaporirsi bene,

    Mettetele a rosolare in una padella antiaderente, assieme all’olio extravergine di oliva, e Fatele cuocere, ma non troppo, perché dovranno comunque rimanere croccanti.

    Ora passate alle vongole, sciacquatele bene, mettetele in una casseruola dai bordi alti, e coprite con un coperchio.

    Fate cuocere, a fiamma alta, ma per pochi minuti, giusto il tempo che i gusci si aprano bene.

    Spegnete, e una volta che si saranno stiepidite, sgusciatele e filtrate con un passino, il liquido di cottura, mettendo tutto in una ciotola.

    Versate le vongole nella padella con le zucchine, e una parte di liquido, assieme ai gamberetti.

    A questo punto, assaggiate per vedere se occorre del sale, e aggiungete una macinata di pepe fresco.

    Lessate gli spaghetti alla chitarra, ma senza aggiugere sale nell’acqua di cottura.

    Una volta cotti, fateli mantecare a fuoco alto, nella padella contenente tutto il condimento.

    Se necessario, aggiungete altro liquido delle vongole e olio

    Servite i vostri Spaghetti alla chitarra vongole zucchine gamberetti, immediatamente.

Consigli e varianti:

Per essere sicure che non vi siano vongole piene di sabbia, una volta trascorso il tempo in ammollo, cioè prima di lavarle, fatene cadere una ad una nel lavandino, da un’altezza di almeno 20 cm.

in questo modo, quelle rovinate, cadendo si apriranno, e non andranno a rovinare il resto del condimento.

Potete anticiparvi, con il condimento degli spaghetti alla chitarra vongole zucchine gamberetti, anche il giorno prima, conservandolo però in frigorifero.

Se volete preparare voi stesse la pasta fresca, non perdetevi: Spaghetti alla chitarra

Vi è piaciuta la mia ricetta Spaghetti alla chitarra vongole zucchine gamberetti? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.