Cupcakes

Solitamente per i Cupcakes, si utilizza il burro, ma in questo caso, ho preferito l’olio extravergine di oliva. Si tratta di dolcetti di origine statunitense, dell’800, che altro non sono che torte = cakes in miniatura.
Non si è certi sull’origine del termine, ma due sono le versioni correnti: la prima ci dice che, inizialmente venivano cotti in piccole tazze = cups di ceramica, non avendo a disposizione dei pirottini di carta. La seconda versione invece, che gli ingredienti non venivano pesati, ma misurati in tazze. La caratteristica principale dei Cupcakes, è quella di avere una superficie piatta, adatta ad essere decorata, con creme, panna montata, frosting di vario genere…, e di essere morbidi e soffici. Ideali per essere gustati, con una buonissima tazza di tè, spremuta di frutta, ma poco indicati per l’inzuppo nel latte, per quello, ci sono i Muffins.

Valori nutrizionali per porzione:

Kcal 218,9
Proteine 3,79%
Lipidi 11,6%
Glucidi 25,30%

Cupcakes
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni10 cupcakes
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Per la base

  • 100 gfarina tipo 2
  • 25 gamido di mais (maizena)
  • 100 gzucchero di canna
  • 200 gcarote
  • 70 golio extravergine d’oliva
  • Mezza bustinalievito per dolci
  • 2tuorli
  • 10 gzenzero (a piacere)
  • q.b.fragole per decorare

Per il frosting

  • 80 gcioccolato bianco
  • 100 gyogurt tipo greco
  • 60 gricotta di pecora

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Ciotola
  • Pennello
  • Teglia per muffin
  • Forno a microonde
  • Spatola piccolina

Come si preparano i Cupcakes

  1. Per prima cosa, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    Lavate bene le carote, fatele a pezzetti, e mettetele nel frullatore, assieme allo zenzero e l’olio extravergine di oliva.

    Frullate fino ad ottenere una crema molto liscia, a questo punto, inserite anche i tuorli d’uovo, e fate andare il frullatore ancora per qualche secondo.

    In una ciotola, versate la farina, l’amido di mais, lo zucchero, ma anche mezza bustina di lievito in polvere per dolci, e mescolate.

    Aggiungete a questo preparato, il composto di carote, ed amalgamate fino a che gli ingredienti, non saranno diventati un tutt’uno.

    Oleate gli stampi con un pennello da cucina, e versatevi all’interno tutto il composto, facendo attenzione a riempirli solo per 3/4.

    Infornate, ma a forno già caldo a 180°C., modalità statica, e lasciate cuocere per circa 40 minuti.

    Nel frattempo, preparate il frosting per i vostri deliziosi Cupcakes.

    Fate sciogliere il cioccolato bianco, a bagnomaria o in microonde, e unitelo poi allo yogurt e alla ricotta.

    Mescolate energicamente, e mettete a raffreddare in frigorifero, mentre i cupcakes, cuociono in forno.

    Servite i vostri cupcakes, solo quando saranno completamente freddi, decorateli con il frosting di cioccolato bianco che avete preparato e qualche pezzettino di fragola.

    Se sapete utilizzare il sac a poche, divertitevi pure, dando alla vostra decorazione, il motivo che preferite.

    Altrimenti, come in questa occasione, utilizzate pure una spatolina, per distribuire al meglio il frosting.

Consigli e varianti:

Se necessario, aggiungete pure 1 o 2 cucchiai di acqua, per frullare meglio le carote, perché non rovinerà la vostra preparazione.

Dal momento che per questa ricetta, utilizzerete solo i tuorli dell’uovo, non buttate via le chiare.

Con gli albumi, potete dedicarvi alla preparazione di questi deliziosi biscottini: Biscottini agli albumi zero sprechi

Non vi piacciono le carote? Potete tranquillamente eliminarle, o sostituirle con qualcosa che vi piace sicuramente di più.

Vi è piaciuta la mia ricetta Cupcakes? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.