Rostì di zucchine

I Rostì di zucchine, sono semplicissimi da preparare, ed anche molto gustosi…una sorta di pizzette vegetali, da mangiare come contorno, o addirittura al posto del pane. In questa versione, ve li propongo mono porzioni, ma volendo potete realizzarne uno grande, simile ad una frittata, da ritagliare poi con le forbici. Le zucchine più gustose sono quelle romanesche, ma qualora dalle vostre parti non fossero reperibili, utilizzate pure altri tipi, ma aggiungete sempre una manciata di fiori di zucca.

Per realizzare questa ricetta, ho utilizzato: Grattugia affetta verdure

Rostì di zucchine
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gzucchine romanesche comprese di fiori
  • 1uovo
  • 60 gfarina tipo 2
  • 1 cucchiaioerba cipollina
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

  • Grattugia affetta verdure
  • 2 Ciotole
  • Scolapasta
  • Padella antiaderente

Come si prepara il Rostì di zucchine

  1. Per preparare il Rostì di zucchine, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    Lavate bene le zucchine, i fiori e metteteli a gocciolare all’interno di uno scolapasta, affinché possano perdere più acqua possibile.

    In una ciotola capiente iniziate a grattugiare le zucchine con una grattugia a 6 lati, dalla parte dei fori più grossi.

    Terminata questa operazione, strizzatele bene, riponetele in un’altra ciotola, e versatevi dentro anche i fiori di zucca, ma ridotti a listarelle sottili.

    Aggiungete l’uovo, la farina, l’erba cipollina, il sale e il pepe e mescolate bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

    In una padella antiaderente, mettete a scaldare due cucchiai di olio extravergine di oliva, e versatevi all’interno, una cucchiaiata abbondante di impasto, schiacciandolo delicatamente.

    Ovviamente a seconda della grandezza della padella, decidete voi quanti rostì di zucchine mettere a cuocere.

    Procedete così fino alla fine, aggiungendo se necessario altro olio extravergine di oliva, per far si che non si attacchino e che si arrostiscano bene.

    Di solito bastano 5 minuti di cottura per lato, a fuoco medio basso.

    Servite i vostri Rostì di zucchine, accompagnati da Panna acida, o da Crema di yogurt.

Consigli e varianti:

Potete conservare i Rostì di zucchine per alcuni giorni, ma in frigorifero

Sicuramente l’uovo riesce a rassodare meglio le zucchine, ma se siete vegani, potete anche evitarlo, facendo però più attenzione al momento di girare i rostì.

Per chi volesse invece arricchire questa ricetta, può dimezzare la dose di farina e aggiungere al suo posto il parmigiano grattugiato.

Se invece gradite un sapore più intenso, aggiungete qualche alicetta sott’olio, in questo modo le vostre frittelline saranno gustosissime.

Vi piacciono le zucchine? Allora non perdetevi la prossima ricetta: Sformato di zucchine e gamberi

Vi è piaciuta la mia ricetta Rostì di zucchine? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.