Crea sito

Spaghetti con sugo al parmigiano e olive

Vi serve un’idea veloce per preparare la pasta? Provate a realizzare questi semplicissimi spaghetti con sugo al parmigiano e olive dal sapore gustoso.

Spaghetti con sugo al parmigiano e olive
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gSpaghetti
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1/2Cipolla rossa di Tropea
  • 500 mlPassata di pomodoro
  • 3 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP (50 g.)
  • 2 cucchiaiOlive verdi in salamoia (snocciolate)
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Tegame
  • Pentola
  • Coltello

Preparazione

  1. Realizzare questo sugo al parmigiano e olive è estremamente semplice. Prendete un tegame, inserite un giro d’olio e la cipolla tritata finemente, fate rosolare per qualche minuto e incorporate la passata di pomodoro e le olive verdi snocciolate e tagliate a rondelle.

  2. Pepate e aggiungete poco sale. Dal momento che il parmigiano è già salato non esagerate con il sale.

  3. Lasciate cuocere per 15 minuti a tegame coperto e fiamma moderata, trascorso questo lasso di tempo spegnete il fornello, e aggiungete il parmigiano grattugiato un cucchiaio per volta mescolando il sugo in modo che il formaggio si sciolga.

  4. Nel frattempo che il sugo cuoce, lessate la pasta in una pentola piena di abbondante acqua salata.

  5. Quando cotti scolate e versate gli spaghetti nel tegame dove avete preparato il condimento, mescolate con cura e servite immediatamente. Se preferite, potete aggiungere un ulteriore spolverata di parmigiano e gustare questo delizioso primo piatto di spaghetti con sugo al parmigiano e olive avendo impiegato poco tempo e utilizzato pochi ingredienti.

Consigli:

Per ottenere un sugo dal sapore più deciso potete sostituire metà della quantità di parmigiano con del formaggio pecorino.

Vi consiglio anche gli spaghetti alla carbonara, gustosissimi e semplici da realizzare.

Per tante novità potete seguire La cucina di Mara anche su Facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.