Aceto al rosmarino

Come si fa a non preparare l’aceto al rosmarino, quando si ha in vaso una pianta grande e rigogliosa? L’aceto al rosmarino vi tornerà utile per marinare carne o selvaggina e sarà ottimo per dare alle vostre insalate un tocco aromatico davvero particolare. Prepararlo è semplicissimo e poco costoso, sono convinta che oltre a utilizzarlo per voi lo troverete perfetto anche per regalarlo ai vostri amici.

Aceto al rosmarino
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo14 Giorni
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 bottiglie da 500 ml
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’aceto al rosmarino

  • 1 laceto di vino bianco
  • 4 ramettirosmarino

Strumenti

  • Casseruola
  • Imbuto
  • 2 Bottiglie di vetro da 500 ml
  • Canovaccio

Preparazione dell’aceto al rosmarino

  1. Iniziate prelevando dalla pianta 4 rametti teneri di rosmarino, quindi lavateli e asciugateli con un cannovaccio pulito.

  2. Mettete i rametti nelle bottiglie o, se preferite, in vasetti di vetro ben sterilizzati.

  3. In una casseruola inserite l’aceto di vino bianco, portatelo sul fuoco e, quando arriva alla bollitura, versatelo con l’ausilio di un imbuto nelle bottiglie o nei vasi con il rosmarino.

  4. Chiudete ermeticamente i recipienti e conservateli in un luogo buio per almeno due settimane prima di consumare l’aceto aromatizzato al rosmarino.

  5. Potete accentuare il gusto del vostro aceto aggiungendo anche uno spicchio d’aglio o un peperoncino, se invece volete dargli un gusto più delicato sostituite l’aceto di vino bianco con aceto di mele.

Consigli

Se, come me, amate gustare SALSE E CONSERVE FATTE IN CASA non fatevi sfuggire queste preparazioni.

Se vi piacciono le mie ricette le trovate anche su Facebook Pinterest Instagram e Twitter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.