Scorzette di arance candite facili ricetta siciliana

Scorzette di arance candite facili ricetta siciliana 1

Scorzette di arance candite facili ricetta siciliana sono un delizioso dolcetto che si prepara facendo caramellare le bucce di arancia in uno sciroppo di acqua e zucchero. Sono ottime da gustare a “fine pasto” . Immancabili, su ogni tavola di un siciliano alla fine di un lauto pranzo specialmente alla fine dei pranzi delle feste di Natale o di Pasqua.

Il risultato saranno delle Scorze di arancia Morbide, Lucide e Profumate da gustare Semplici o con del Cioccolato, ideali per guarnire Dolci come i  Cannoli e Sfincia di San Giuseppe. In Sicilia, la Frutta candita viene messa un po’ ovunque, anche nel dei Buccellati!

Per fare queste scorzette vi raccomando di utilizzare delle arance biologiche, non trattate e di scegliere delle arance con della buccia spessa. Vedi anche scorzette di arance candite. O vedi anche il dito nel Piatto 

Scorzette di arance candite facili ricetta siciliana
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le scorzette di arance candite

  • 300 gBuccia di arancia (biologica ( vi serviranno almeno un kg di arance ))
  • 300 gZucchero
  • 300 mlAcqua

Strumenti per preparare le scorzette di arance

  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Casseruola dai bordi alti
  • 1 Cucchiaio di legno

Come preparare le Scorzette di arance candite facili ricetta siciliana

Per preparare le scorzette , utilizzate delle arance bio e con la buccia spessa.
  1. scorzette di arance candite facili ricetta siciliana

    Per prima cosa, lavate per bene le vostre arance e lasciatele asciugare. Incidete le calotte con un coltello ben affiato, in senso longitudinale e togliete vie le bucce con cautela facendo attenzione a non romperle. A questo punto tagliate tutte le bucce a listarelle di circa un centimetro di larghezza.

  2. Scorzette di arance candite facili ricetta siciliana

    Raccogliete tutte le bucce delle arance in un contenitore e riempitele di acqua fino a ricoprirle interamente e lasciatele riposare almeno per una notte.

  3. le scorzette

    Fatto ciò e trascorsa una nottata o un giorno di riposo in acqua, mettete le bucce di arancia in una casseruola e versate dell’acqua pulita. Portate ad ebollizione. Questa è un operazione che serve per togliere l’amarostico delle arance. Ripete l’operazione se necessario anche una seconda volta.  

  4. scorzette di arancia asciutte

    Una volta fatta questa operazione, scolate per bene le vostre scorzette. Prendete un pentolino e fate sciogliere lo zucchero con l’acqua e appena avrete ottenuto uno sciroppo unite le scorzette di arance e fatele cuocere a fuco medio. Fate cuocere per almeno dieci minuti fino a che acqua e zucchero formeranno uno sciroppo. Fate cuocere fino a che lo sciroppo non si sarà assorbito interamente dalle scorze di arance. Spegnete il fuoco, prendete le vostre scorzette, levatele dal pentolino e disponetele su una leccarda, ricoperta da un foglio di carta da forno o su una superficie di marmo affinchè si asciughino bene. Distanziatele l’una dall’altra in modo che non si attacchino. Fatele asciugare per bene per almeno 4-5 ore.

  5. scorzette candite

    Le vostre Scorzette di arance candite facili ricetta siciliana, sono pronte. Conservate le scorzette di arancia in un barattolo con la chiusura ermetica fino al momento dell’utilizzo.

    Barbara.

    Per rimanere aggiornato sulle mie ricette, seguimi anche sui social.

    Facebook Pinterest Twitter,

consigli

Per le scorzette di arance potete anche utilizzare il metodo senza cottura. Cioè se non volete bollirle, tenetele in ammollo in acqua per due tre o tre giorni al massimo, cambiando più volte l’acqua.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.