Pasta frolla integrale

Pasta frolla integrale, una ricetta favolosa per realizzare una pasta frolla con farina integrale, senza burro e ricca di fibre per crostata e per biscotti, ma anche tartellette, crostatine o altri dolcetti senza utilizzare la farina raffinata, Un pochino più leggera e light.

Questa pasta per crostata è meravigliosa: malgrado sia una pasta frolla 100% integrale, otterrete un impasto morbido, friabile e comodo da lavorare, che non si briciola e non si spezza. Il prodotto finito sarà sicuramente più rustico, come con la crostata di grano saraceno, ma sicuramente non meno buono! Devo dire che la frolla integrale mi ha davvero stupito!

La pasta frolla integrale è senza burro, ma con olio. Il resto degli ingredienti sono gli stessi di una classica pasta frolla. Potete utilizzare sia zucchero semolato che zucchero di canna. In questa frolla aggiungo un pochino di lievito, per renderla più morbida al taglio e al palato. Ecco la ricetta della pasta frolla integrale, 100% con farina integrale.

Pasta frolla integrale ricetta pasta frolla con farina integrale senza burro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni1 crostata da 24 cm o 36 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Pasta frolla integrale: ricetta e preparazione

  • 300 gFarina integrale
  • 90 gZucchero semolato o di canna
  • 80 mlOlio di semi
  • 2Uova medie (110 g)
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci (4 g)
  • Scorza di mezzo limone (non trattato)
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. La lavorazione è molto semplice e devo dirvi che la faccio quasi sempre a mano, dato che è abbastanza comoda da lavorare. Con questa ricetta potete utilizzare sia la farina integrale fine (anche di farro, ad es) che la farina integrale grezza. Cambierà solo il risultato finale, più o meno rustico. Io ho utilizzato quella fine.

    Con queste dosi otterrete una crostata da 24 cm. Per i biscotti, ne verranno ca. 36: potete anche fare solo mezza dose.

L’impasto della pasta frolla integrale

  1. Composto di uova e zucchero - Pasta frolla integrale

    In una ciotola adagiate le uova, lo zucchero, l’olio di semi (girasole, mais, arachide), un pizzico di sale e la scorza grattugiata di mezzo limone (sempre se non farcite la crostata con cioccolato o nutella). Frullate gli ingredienti con una frusta a mano, solo il tempo necessario di farli amalgamare.

    A parte pesate la farina e tenete da parte.

  2. Aggiunta della farina integrale nell'impasto della pasta frolla

    Unite al composto di uova, il lievito e 1/3 della farina e amalgamate con un cucchiaio.

  3. Lavorazione della pasta frolla con farina integrale

    Man mano aggiungete altra farina e lavorate sempre con il cucchiaio, fino ad ottenere un composto asciutto. A quel punto, iniziate ad impastare con le mani, direttamente nella ciotola, aggiungendo sempre altra farina.

  4. Pasta frolla integrale pronta

    Quando vi rimarrà ancora poca farina, rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e lavoratelo molto bene, piegando la frolla su se stessa e inglobando la farina sottostante, fino ad ottenere un pasta frolla integrale omogenea, liscia e che non appiccica. Se non è liscia, vuol dire che dovrete lavorarla ancora un pochino. Ci metterete ca. 10 minuti.

  5. La pasta frolla integrale è pronta! Non servono tempi di riposo in frigorifero: potete iniziare subito a stenderla.

    Vedi la ricetta della Crostata integrale e i Biscotti integrali.

Pasta frolla con farina integrale con la planetaria

  1. Potete preparare la pasta frolla con farina integrale anche con la planetaria, inserendo nella ciotola uova, zucchero, olio, sale, aromi, il lievito e metà della farina, e lavorando il tutto con la frusta K o a foglia. Poi potete aggiungere il resto della farina, fino ad ottenere, in poco tempo, un impasto omogeneo.

    Il passo passo lo potete trovare nella ricetta dei Biscotti con farina integrale.

Pasta frolla integrale Bimby

  1. Se avete il Bimby, potete preparare la pasta per crostata con farina integrale inserendo nel boccale zucchero, uova, olio, aromi e sale per 1 Min. Vel. 3.

    Poi unire la farina e il lievito per 1 Min Vel. Spiga.

    Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro, lavoratelo velocemente e formate il panetto.

Conservazione

  1. Vi consiglio di preparare la pasta frolla integrale quando vi serve: è il modo migliore per avere un impasto perfettamente lavorabile. Se la lavorate dopo qualche ora, potete avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciarla a temperatura ambiente.

    Eventualmente, potete conservarla in frigorifero per 3 giorni oppure in congelatore per 1 mese.

Leyla consiglia…

Potete aromatizzare la vostra pasta frolla integrale con scorza di limone o scorza di arancia o cannella, in base anche a come accosterete l’impasto o in base al ripieno della crostata.

Da provare anche:

Pasta frolla di grano saraceno (senza glutine)

Pasta frolla montata

Pasta frolla per crostata

Pasta frolla per biscotti

Pasta frolla salata

Da non perdere lo speciale IMPASTI PER TORTE con tante ricette base per torte di successo.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUIsul mio profilo Instagram.


5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Biscotti al cioccolato morbidissimi Successivo Crostata integrale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.