Gelato al mango

Gelato al mango, ricetta veloce e leggera con mango congelato e yogurt. E’ un gelato furbo, ma senza panna e senza latte condensato. Cremoso, ricco di frutta, decisamente un gelato light per chi è a dieta! Insomma, un finto gelato per ingannare la mente, e gustare qualcosa di fresco per merenda.

Mi sono ispirata al Gelato con frutta congelata, con banana congelata, e al Frozen yogurt alla frutta veloce, che vi avevo proposto l’anno scorso. Adoro il mango e ho voluto provare questa versione, ispirata da un video americano che mi è passato sulla home di facebook.

Il mango congelato ha le stesse proprietà della banana congelata: riesce a rendere la preparazione super cremosa. Se volete una merenda fresca e golosa, provate il questo gelato light fatto in casa, è anche senza gelatiera!

Gelato al mango, ricetta con soli 3 ingredienti

Gelato al mango
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2/3 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Mango 340 g (ca. 2 frutti)
  • Yogurt greco 5% di grassi 210 g
  • Miele 20 g

Preparazione

  1. Gelato al mango: ricetta e preparazione

    Come pulire il mango: tagliatelo in senso verticale a ca. 1/3 della superficie, in modo da separare la polpa dall’osso interno. Fate la stessa cosa dall’altra parte. Per la parte centrale, ricavate la polpa che trovate ai bordi.

    Come pulire il mango
  2. Per la parte esterna, incidete la polpa con un coltello a forma un reticolato e spingendo da sotto, avrete dei golosi cubetti di mango.

  3. Altro metodo, che vi consiglio, è quello di infilare la base della polpa nel bordo di un bicchiere, in modo che il bicchiere catturi tutta la polpa, separandola dalla buccia. Dalle foto potete vedere meglio.

  4. Tagliate la polpa in 2-3 pezzi e mettete in congelatore, in un contenitore ermetico, possibilmente con i pezzi un po’ distanziati. Congelate il mango per ca. 6 ore o tutta la notte.

  5. Il giorno dopo potete preparare il vostro Gelato al mango leggero. Mettete in un robot da cucina il mango congelato, lo yogurt greco e il miele. Potete anche utilizzare ca. 25 g di zucchero, se preferite.

    Mango congelato per il gelato light
  6. Frullate ad intermittenza per 1 minuto, spegnendo e riaccendendo il robot, in modo che il mango congelato si ammorbidisca. Poi potrete frullare liberamente. Se alcuni pezzi sono rimasti interi, muovete il composto con una spatola e frullate nuovamente. In 2-3 minuti otterrete il Gelato al mango light.

    Preparazione del gelato al mango
  7. Avrete subito un composto super cremoso, fresco e pronto già da mangiare. Per fare le palline e averlo ancora più freddo, vi consiglio di mettere il composto in freezer per 1 oretta e poi potrete comporre a vostro piacimento la vostra coppa. Potrete decorarla con topping, granella di nocciole, cioccolato in scaglie, farina di cocco, foglioline di menta.

Leyla consiglia…

Al posto del miele potete utilizzare zucchero o dolcificante o stevia o sciroppo di agave.

Potete anche preparare il finto gelato utilizzando banana e mango, seguendo questa ricetta QUI.

Da provare anche:

Da non perdere lo speciale DOLCI SENZA COTTURA con tantissime idee per torte fredde, semifreddi, gelati.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Precedente Spaghetti alla Nerano Successivo Pesche dolci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.