Gelato con frutta congelata senza latte e senza gelatiera

Il gelato con frutta congelata è il gelato alla banana senza gelatiera, senza latte e latticini, senza glutine, che viene abbinato alla frutta con pochi zuccheri, per creare un gelato cremosissimo in pochi minuti. Ed è stata una vera sorpresa !

Avevo letto un articolo su una rivista che parlava dei Nana ice cream e del gelato vegan alla banana e mi ha subito incuriosito. In pratica viene usata la banana congelata come base per creare tantissimi altri tipi di gelati, che vedremo più sotto ! Potremo accoppiare banana e nutella, oppure banana e frutta congelata per un gelato alla frutta senza gelatiera cremoso e pronto in 5 minuti. Il mio della foto è il gelato ai frutti di bosco e banana.

La base comunque è sempre di banana perchè è lei che è ricca di pectina, un addensante naturale, che riesce a dare la cremosità al gelato. Un buon compromesso tra un vero gelato alla frutta, la frutta congelata gelato e il sorbetto alla frutta. Diciamo un sorbetto gelato !

Iniziate a fare scorta di banane mature congelate e anche altra frutta, e potremmo rinfrescarci dal caldo dell’estate !

Il gelato con frutta congelata senza gelatiera è anche senza panna e senza latte condensato. Un gelato furbo e magico, diverso dal solito !

Ecco la ricetta del gelato con frutta congelata senza latte e senza gelatiera.

Gelato con frutta congelata – Gelato alla frutta senza latte e senza gelatiera – Ricette con banane mature

Gelato con frutta congelata - Gelato alla frutta senza latte e senza gelatiera - Gelato ai frutti di bosco e banana
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 150 g 2 Banane mature
  • 300 g Frutti di bosco
  • 30 g Zucchero

Preparazione

  1. Gelato con frutta congelata

    Gelato alla frutta senza latte: il gelato di banana congelata e frutta. Come vedete dalla foto, ho preparato il gelato ai frutti di bosco e banana e non vi dico che bontà ! Un mix tra un gelato con frutti di bosco e un sorbetto ai frutti di bosco.

  2. La sera prima sbucciate le banane e tagliatele a fette e mettetele in freezer in un sacchetto per alimenti. Lavate i frutti di bosco (more, lamponi, mirtilli, ribes), asciugateli, e metteteli sempre nel sacchetto per congelare i cibi.

  3. Il giorno dopo, mettete le banane e frutti di bosco nel robot da cucina (o nel frullatore) insieme allo zucchero e procedete prima ad intermittenza, per fare ammorbidire i frutti, poi alzate la velocità, avendo cura di aprire 2-3 volte il coperchio e portare i frutti dalle pareti verso il centro con una spatola.

    Frullate finchè non otterrete un gelato con frutta congelata cremoso.

  4. Potete utilizzare tutta la frutta che preferite (fragole, mango, mela, pesche), mantenendo sempre la base di banana, che funge da addensante. State tranquilli che non si avverte. Potete anche utilizzare la frutta già congelata confezionata che trovate al reparto surgelati del supermercato.

    Vi consiglio di avere sempre delle banane mature congelate a pezzi e frutta congelata pronta all’uso.

  5. Se siete a dieta e utilizzate il gelato con frutta congelata come finto sgarro, non mettete lo zucchero. Piuttosto addolcite un po’, se volete, con 2 cucchiai di miele.

  6. Se non mangiate subito il gelato alla frutta senza gelatiera, mettetelo in subito in freezer. Per 1 oretta rimane cremoso, poi tende ad indurirsi e dovrete lasciarlo qualche minuto a temperatura ambiente. In ogni caso vi consiglio di gustarvelo appena fatto.

  7. Gelato alla banana senza gelatiera

    Passiamo alla versione base: il gelato vegan alla banana. Vi basteranno 2 banane mature (ca. 150 g), il congelatore e un frullatore o un robot da cucina.

    Togliete la buccia alle banane e tagliatele a tocchetti e metteteli in freezer per 4-5 ore o tutta la notte all’interno di un sacchetto per congelatore.

    Trascorso il tempo mettete le fettine di banana all’interno di un frullatore o di un robot e frullate ad intermittenza per i primi momenti e poi alzate la velocità.

    Dopo qualche minuto, spatolate i bordi portando la polpa verso il centro, e continuate a frullare. In poco tempo otterrete un gelato alla banana fatto in casa cremoso.

    Potete addolcire, se desiderate, con 1 cucchiaio di zucchero o 1 cucchiaio di miele o 1 cucchiaio di succo di agave o malto di riso (nel caso del gelato vegano alla banana).

    Otterrete in poco tempo un gelato alla banana light, senza gelatiera, senza latte e senza uova. Potete aromatizzare il gelato con della cannella o della farina di cocco o della granella di nocciole o aggiungere delle gocce di cioccolato.

  8. Gelato al cioccolato light

    Ecco un’altra golosa variante ! Insieme alle banane congelate (150 g), potete aggiungere 1 cucchiaio di cacao amaro e otterrete un gelato furbo al cioccolato, leggero e light ! Perfetto se siete a dieta, per un finto sgarro ! Potete aggiungere anche del miele per addolcire oppure 1 cucchiaio di zucchero.

  9. Gelato alla banana e nutella

    Partendo sempre dalle fettine di banana congelate, potete aggiungere all’interno del frullatore 2-3 cucchiai di Nutella e otterrete in un attimo un gelato alla nutella e banana veloce e cremoso.

    Gelato con frutta congelata - Gelato alla frutta senza latte e senza gelatiera - Gelato ai frutti di bosco e banana

* * *

Da provare anche:

Da non perdere lo speciale Torte fredde estive, cheesecake facili e semifreddi

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Gelato con frutta congelata senza latte e senza gelatiera”

  1. Ciao! Quindi se non ho capito male una volta che metti la frutta in freezer , la togli congelata e poi la frulli subito con il mixer?

  2. Ciao Leyla,
    innanzitutto vorrei farti i miei complimenti per il tuo blog, preciso, puntuale e fantastico
    in tutto, e in questa sede ti chiedo questo consiglio:
    ho dei fichi freschi puliti e congelati in sacchettini da 300 gr, e vorrei fare un gelato istantaneo unendoli alla ricotta e magari caramellare qualche noce. come devo fare?
    Ti ringrazio, e continua cosi, io ti seguo spesso!! Sabrina

    1. Ciao Sabrina! Se vuoi fare questo tipo di gelato con frutta congelata (un gelato light) devi congelare anche 150 g di banane a pezzi e poi frullare tutto con lo zucchero e i 300 g di fichi congelati e già puliti. Se no puoi provare anche la versione del gelato con frutta congelata che trovi qui https://blog.giallozafferano.it/dulcisinforno/frozen-yogurt-alla-frutta-cremoso/ sostituendo la ricotta con lo yogurt. A dire il vero non ho mai provato con la ricotta, ma credo che esca davvero bene. Magari puoi aggiungere un goccino di latte se ti sembra troppo pastoso. Anche in questo caso puoi utilizzare i fichi congelati. Poi puoi decorare con le noci caramellate e magari un po’ di miele colato sopra. Mi hai fatto venire decisamente voglia. Fammi sapere, Leyla
      P.S. Grazie mille dei tuoi complimenti e delle belle parole! ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.