Drip cake al cioccolato, con tutorial e video ricetta

Oggi vi presento la Drip Cake tutorial italiano e ricetta della famosa Ganache Drip CakeChocolate Drip Cake. Una torta a strati alta e specialissima per festeggiare un’occasione altrettanto speciale: il 6° Compleanno di Dulcisss in forno ! Ebbene si, sei anni fa è nato il mio blog “Dulcisss in forno” su piattaforma GialloZafferano e lo festeggio così, regalandovi il tutorial e la video ricetta per realizzare la Drip Cake, in cui vedrete esattamente come realizzarla in maniera facile.

Drip cake tutorial italiano – Drip Cake ricetta – Drip Cake al cioccolato – Chocolate Drip Cake – Ganache Drip Cake – Come fare una Drip Cake

Che cos’è una Drip Cake ?

Ma sapete cos’è una Drip Cake ? Letteralmente una torta gocciolante, cioè una torta con il cioccolato che cola, in questo caso. Ho voluto preparare la versione al cioccolato, quindi la Chocolate Drip Cake o Ganache Drip Cake (dato che il cioccolato che gocciola è una crema ganache), con in superficie cioccolatini e barrette di cioccolato, come per la famosa Kinder Cake o Torta Kinder. Una torta di grande impatto, scenografica e golosissima, ma assolutamente abbordabile. Oggi vedremo come realizzarla facilmente con il mio Drip cake tutorial italiano. Vedremo come fare la Drip cake e come si cola il cioccolato per la Drip Cake.

Versioni di Drip Cake o Drip Cake Tips

In Inghilterra e in America ci sono tantissime versioni di Drip Cake: la Oreo Drip Cake con i biscottini in superficie o la Macaron Drip Cake o la Drip Cake con le meringhe, ma anche la Marshmallow Drip Cake e la Rainbow Drip Cake (preparata con le basi di torta dei colori dell’arcobaleno e la crema bianca). Ho visto anche la Drip Cake con il finto cono gelato in superficie e la crema che cola, come fosse gelato sciolto. Insomma ci si può sbizzarrire e scegliere il “proprio gusto” preferito !

In ogni caso la Drip Cake è una torta bella da vedersi, scenografica e golosissima ! Una perfetta torta di compleanno al cioccolato per bambini, ma anche per un marito goloso !

Ecco la Drip cake tutorial italiano e ricetta, tutta per voi e più sotto anche la video ricetta !

Drip cake tutorial italiano – Come fare la Ganache Drip cake al cioccolato con video ricetta Dulcisss in forno by LeylaDrip cake tutorial italiano – Drip Cake ricetta – Drip Cake al cioccolato – Chocolate Drip Cake – Ganache Drip Cake – Come fare una Drip Cake al cioccolato giallozafferano giallo zafferano Dulcisss in forno by Leyla
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    Per torta: 30 minuti
  • Porzioni:
    15 porzioni

Ingredienti

Per le basi di torta (2 torte da 18 cm)

  • Farina 200 g
  • Zucchero 150 g
  • Cacao amaro in polvere 4 cucchiai
  • Olio di semi 70 ml
  • Uova medie 4
  • Latte intero 4 cucchiai
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina

Per la crema al mascarpone

  • Panna fresca liquida (da montare) 400 ml
  • Mascarpone 250 g
  • Philadelphia 200 g
  • Zucchero a velo 130 g

Per la ganache al cioccolato

  • Cioccolato fondente 100 g
  • Panna fresca liquida 100 ml

E inoltre…

  • Cioccolatini Rocher 3
  • Ovetto Kinder 1
  • Barrette Kinder Maxi 4
  • Barrette Kinder cereali 2
  • Bastoncini Mikado
  • Riccioli o scaglie di cioccolato

Preparazione

  1. La Drip cake tutorial italiano è composta da 4 dischi di torta al cioccolato (2 torte al cioccolato da 18 cm divise a metà) farcite con crema al mascarpone e stuccata (ricoperta) sempre con la stessa crema.

  2. Le basi della torta

    Prepariamo 2 torte da 18 cm con i seguenti ingredienti per ciascuna torta e 2 infornate:

    2 uova – 100 g di farina – 75 g di zucchero – 2 cucchiai rasi di cacao amaro – 35 ml di olio di semi – 2 cucchiai di latte – 1/2 bustina di lievito in polvere per dolci

    Se avete 2 stampi apribili da 18 cm potete procedere con la ricetta completa (v. ingredienti in alto), dividendo l’impasto tra le due tortiere. Al contrario dovrete procedere con 2 infornate separate.

    Per prima cosa preparate la vostra tortiera con burro e farina. Accendete il forno statico a 170°

    Montate le uova con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche o la planetaria. Continuate a lavorarle finchè non avrete un composto molto spumoso (ca. 10 minuti con le fruste elettriche).

    Estraete dalle fruste elettriche e aggiungete il latte e, un po’ alla volta, la farina setacciata con il cacao amaro e il lievito e mescolate delicatamente (dal basso verso l’alto) utilizzando un cucchiaio di legno e alternando con la dose di olio.

    Amalgamate bene e versate l’impasto nella tortiera. Infornate nel forno statico preriscaldato a 170° per ca. 25 minuti. Fate la prova stecchino. Una volta pronta, lasciate raffreddare e poi procedente con la seconda torta da 18 cm.

  3. Prepariamo la crema al mascarpone e philadelphia

    Mentre le torte sono in forno, prepariamo la crema. Per prima cosa montate la panna e tenete da parte.

    Mischiate bene il philadelphia con il mascarpone e lo zucchero a velo, a mano o con le fruste elettriche al minimo. Unite la panna montata e mischiate delicatamente con un cucchiaio di legno, dal basso verso l’alto. E mettete in frigo per 20 minuti.

  4. Assemblaggio della Ganache Drip Cake

    Una volta che le vostre 2 torte da 18 cm sono pronte e raffreddate tagliatele a metà. Mettete la crema in un sac à poche.

    Appoggiate il primo disco di torta direttamente sul piatto da portata e farcitelo con una spirale di crema (come vedete nel video qui sotto), poi un disco di torta e poi la crema, poi un altro disco torta e poi la crema, fino a completare con l’ultimo disco di torta.

    Ricoprite la superficie e i bordi con la crema rimasta, stendendo un velo sottile e piuttosto uniforme.

    Con il palmo della mano appoggiate piano piano i riccioli di cioccolato sui primi cm del bordo inferiore.

    Mettete in frigo per almeno 2 ore o anche tutta la notte. E’ importante perchè la crema che ricopre deve essere fredda quando cola il cioccolato, in modo da non farlo scivolare del tutto.

    Ecco tutta la preparazione nella video ricetta e il Drip cake tutorial italiano:

  5. Prepariamo la ganache al cioccolato

    Una crema velocissima, da preparare poco prima di completare la torta. Mettete la panna in un pentolino. Appena sfiora il bollore, spegnete la fiamma e aggiungete il cioccolato fondente tritato e mescolate. Amalgamate perfettamente finchè la crema non risulta liscia. Lasciate raffreddare ca. 10 minuti, finchè diventerà leggermente densa, ma non troppo. Deve risultare comunque fluida.

  6. Drip cake tutorial italiano – Come fare la Ganache Drip cake al cioccolato con video ricetta Dulcisss in forno by Leyla
    Completamento della torta

    Riprendete la torta dal frigo e colate, con l’aiuto di un cucchiaio, poca ganache che dal bordo dovrà piano piano colare giù. Mettetene poca per volta e fate il giro di tutto il bordo. Per delle colature più sottili e definite, potete utilizzare anche i dispenser in plastica per salse (tipo il ketchup).

    Stendete la ganache al cioccolato anche su tutta la superficie della torta. Disponete sopra i vari cioccolatini e le barrette (potete scegliere i vostri preferiti), sia intere che a pezzi. Completate con i Mikado.

    Mettete la Drip Cake al cioccolato in frigo fino a quando la servirete.

  7. Drip cake tutorial italiano – Come fare la Ganache Drip cake al cioccolato con video ricetta Dulcisss in forno by Leyla
    6° Compleanno del mio blog Dulcisss in forno

    Come vi ho scritto sopra, questa torta la dedico a tutti voi per festeggiare il 6° compleanno del mio blog “Dulcisss in forno”. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i miei fans e i miei lettori a cui dedico questa torta. Sei anni INSIEME non sono pochi. Stiamo crescendo insieme io, “Dulcisss in forno” e tutti voi. Vi ringrazio per tutti i complimenti che mi lasciate e le frasi di affetto. Senz’altro riempite buona parte del mio cuore e tutte le ricette le penso proprio per voi, per farvi realizzare torte buone e golose, nella maniera più facile possibile e sempre con un pizzico di originalità e fantasia. Grazie di esserci, vi voglio bene. ♥ Leyla ♥

Leyla consiglia…

Se non vi piace il philadelphia nella crema, potete utilizzare anche la Camy Cream, la crema al mascarpone veloce con latte condensato, e potete stuccare la torta sia con quella crema (doppia dose) sia con la crema al burro. Ho scelto la crema che vi ho proposto con philadelphia e mascarpone perchè regge bene, è densa e si stende facilmente. In questo modo è adatta sia per farcire sia per ricoprire la torta e rimane stabile. Ed è delicatissima.

Per torte più grandi, vi consiglio di infornare gli strati singolarmente, in modo che sia più comodo l’assemblaggio, senza dover tagliare a metà le torte.

Da provare anche la Torta profiteroles: una torta al cacao golosissima con una montagna di bignè farciti !

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina facebook.

Precedente Risotto con zucca e stracchino cremoso Successivo Torta salata con porri salsiccia e provola veloce con pasta sfoglia

41 commenti su “Drip cake al cioccolato, con tutorial e video ricetta

  1. Giusi il said:

    Ciao. La tua drip cake è bellissima e credo anche buonissima. Vorrei farla per il compleanno di mia figlia. Non ho teglie da 18. La più piccola è da 24. Come devo modificare la ricetta? Grazie

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Giusi, ti rispondo anche qui perchè potrebbe essere utile ad altri. Per una tortiera da 24 cm devi raddoppiare tutte le dosi, ma torta verrà davvero grande ! Ca. per 25 persone (o più). Benvenuta, Leyla

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Annamaria ! Se hai usato la panna vegetale è già zuccherata e dovresti utilizzare quella fresca oppure regolarti con lo zucchero. La base dovrebbe essere soffice, ma comunque consistente per poter impilare bene i vari strati di torta. E’ una base che amo molto, ma se preferisci puoi utilizzarne un’altra che ti piace di più ! Leyla

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Anna ! La base non è un pan di spagna, ma una torta al cacao morbida che non serve bagnare ! Tranquilla ! 😉 Grazie di cuore ! Fammi sapere se la provi. Leyla

  2. Adele il said:

    Ciao,navigando su internet mi sono imbattuta nella tua drip cake e vorrei replicarla per il mio compleanno.La teglia che possiedo è di 20 cm:secondo te,posso lasciare invariata la ricetta?grazie

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Adele ! Per me si ! Al massimo avrai degli strati un pochino più bassi, ma non è un problema, dato che le torte si dividono facilmente solo a metà. Leyla

  3. Adele il said:

    Grazie per la risposta velocissima e scusa il ritardo della mia risposta,ma è un periodo incasinato.Si è una tortiera a cerniera da 20 cm;ne avrei anche una da 16 cm,ma mi sembra troppo piccola

  4. Adele il said:

    Finalmente l’ho fatta per il mio compleanno.Che dire:strepitosa!È andata a ruba 🙂 Ottima ricetta,dosi perfette anche per una teglia a cerniera da 20cm.Grazie Leyla per i consigli e per la ricetta 😉

    • Dulcisss in forno il said:

      Come sono contenta Adele ! Mi fa davvero piacere ! Grazie per avermi scritto ! *_* Alla prossima, Leyla

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Fra ! Siccome non è facile coprirla, ti consiglio di prepararla il giorno prima per il giorno dopo, per evitare che la crema esterna si secchi. Al massimo puoi preparare il venerdì le basi al cioccolato ! Fammi sapere, ci conto e grazie per i complimenti ! *_* Leyla

  5. Fede il said:

    Ciao!intanto complimenti!!
    Volevo chiederti…ma se aggoungessi un paio si strati in piu??in modo da farla piu alta?dici che regge??
    Grazie mille per la risposta!

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Federica ! A dire il vero è alta già sui 10 cm. Non credo si facciano torte più alte. In ogni caso, se la alzi, ti conviene stuccarla con della crema al burro, come fanno per le torte americane, in modo che regga meglio. Io personalmente ti consiglio di lasciarla così ! Leyla

  6. Fra il said:

    Leyla ho deciso la faccio per il compleanno di mio nipote che è questa domenica, posso a questo punto preparare tutto il giorno prima? O la colatura è meglio farla il giorno stesso in cui verrà mangiata?

    • Dulcisss in forno il said:

      Si esatto ! Prepari tutto il giorno prima e solo il giorno stesso colatura e decorazioni ! 😉 Fammi sapere, Leyla

  7. Fra il said:

    Ciao Leyla, fatta mega successo!!! Unica cosa è che le torte non mi sono venute alte ma poco male perché per trasportarla ho dovuto fare un ripiano in meno. La colatura finale (messa il giorno dopo) non era molto densa forse perché avendo poca panna ho aggiunto pochissimo latte, cmq poi il frigo ha fatto il suo dovere! Grazie ancora per la bellissima ricetta e per l’ottima spiegazione, ormai sei una garanzia!!

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Fra ! Hai usato una tortiera piccola ? Quanto misurava ? In ogni caso se fosse stata troppo alta, sarebbe stato un problema trasportarla ! 😀 La ganache della colatura doveva forse raffreddarsi ancora un pochino? Comunque l’importante è che sei soddisfatta e che sia piaciuta! Ne sono felice. Grazie a te per averla provata ! Alla prossima ricetta, Leyla

  8. Debba il said:

    Vorrei fare questa torta per il mio compleanno.
    Se preparo la crema e poi la lascio in frigo un pomeriggio intero può essere un problema poi stenderla? Purtroppo ho degli impegni nell’arco della giornata e quindi devo dare tutto a pezzi ><
    Pensavo poi di lasciarla in frigo tutta notte e fare la ganache e la decorazione la mattina stessa che la devo portare poi a lavoro.

    • Dulcisss in forno il said:

      Si tranquilla Debba. La crema in frigo si rassoda, ma poi si riesce a stendere benissimo e rimane cremosa. Poi la stendi e lasci la torta in frigo. Il giorno dopo fai la ganache che dovrà solo raffreddarsi. Quella non puoi prepararla prima. Fammi sapere, Leyla

  9. valentina marsalone il said:

    Ciao Leyla, questa torta è davvero spettacolare, la vorrei fare la prossima settimana per il compleanno di mio marito. La base e la crema le posso fare venerdi sera e assemblare il tutto sabato? Poi secondo te come potrebbe venire con gli stampi in 2 misure diverse? La base più larga e sopra quella più piccola? Si dovrebbero aumentare di poco le quantità degli ingredienti. Mi consigli di provare in questo modo o lascio tutto così com’è? Grazie

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Valentina ! Questo genere di torte è bello con lo stampo piuttosto piccolo e stretto, in modo che la torta si sviluppi in altezza. Ti sconsiglio di utilizzare 2 stampi diversi, non avrai sicuramente il risultato sperato. Quanti siete ? Giusto per consigliarti le quantità e che stampo usare. Fammi sapere, Leyla

  10. Rosa il said:

    Ciao!
    Vorrei provare a fare questa torta fantastica per il compleanno di mio marito. Lo stampo da 20 cm che ho preso stamattina però non ha la cerniera… dici che è un problema? Altra domanda: so che agli invitati non piace la philadelphia… si sente molto il sapore? la variante che proponi tu senza philadelphia regge allo stesso modo?
    Grazie!

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Rosa ! Si sarebbe meglio una tortiera a cerniera, comunque è lo stesso. La philadelphia non si sente, serve a fare reggere meglio la crema e per alleggerirla un pochino. Puoi sostituirla con la stessa dose di mascarpone. Attenta che le dosi delle torte sono per uno stampo da 18 cm. Fammi sapere. Se hai bisogno, sono qui. Leyla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.