Crostata di mele e amaretti: la Torta Amamela

La Crostata di mele e amaretti con marmellata di albicocche o Torta Amamela è una torta di mele amaretti e marmellata con pasta frolla. Sicuramente una ricetta semplice e veloce, ma anche molto scenografica. Un dolce di mele e amaretti delizioso e goloso! Viene preparata la base di pasta frolla come una classica crostata, ripiena di mele con marmellata, molto simile alla Crostata Cuor di mela. Tutta la superficie viene coperta di amaretti e poi chiusa con un secondo disco di pasta frolla che, in cottura, prenderà la forma degli amaretti, creando delle deliziose cupolette che conquisteranno tutta la famiglia.

La pasta frolla risulta morbida e golosa e il ripieno di mele e marmellata, molto cremoso. Gli amaretti, durante la cottura, si ammorbidiscono, assorbendo il liquido delle mele, donando tanto gusto e croccantezza alla Crostata di mele e amaretti.

Oltre ad essere molto facile da fare e carina da presentare, la Torta Amamela è stratosferica, un gusto indescrivibile. Provare per credere !

La Crostata di mele e amaretti la conosco da diverso tempo ed era da tanto che volevo realizzarla. Negli ultimi tempi, l’ho vista spesso sulla pagina della mia amica Gabry del Blog “Mela, Cannella e Fantasia” e mi ha fatto decisamente venire voglia di farla. Le ricette sono un po’ diverse, ma la ringrazio comunque di avermi stimolato a prepararla!

Crostata di mele e amaretti con marmellata o Torta Amamela

Crostata di mele e amaretti con marmellata o Torta Amamela
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    Riposo + 25 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    10 persone

Ingredienti

Per la pasta frolla (stampo da crostata da 24 cm)

  • Farina 400 g
  • Burro 200 g
  • Zucchero a velo 150 g
  • Scorza di 1 limone (non trattato)
  • Tuorli (uova medie) 4
  • Vanillina 2 bustine (o 1 stecca di vaniglia)
  • Sale 1 pizzico

Per il ripieno

  • Mele Golden 2
  • Marmellata di albicocche 150 g
  • Amaretti 120 g
  • Cannella 1 spolverata

E inoltre…

  • Latte (per spennellare)
  • Zucchero a velo (per decorare)

Preparazione

  1. Crostata di mele e amaretti: la pasta frolla

    Lavorate, nella planetaria o a mano, il burro freddo a pezzetti, lo zucchero a velo, la farina, la buccia grattugiata del limone, la vanillina e il sale. Quando inizieranno a formarsi le briciole, aggiungete anche i tuorli d’uovo. Continuate ad impastare finchè non avrete ottenuto un impasto liscio ed omogeneo. Formate il classico panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per 1 ora.

  2. Torta Amamela: completamento

    Accendete il forno statico a 180°C

  3. Prelevate 2/3 dell’impasto e stendetelo su un foglio di carta da forno leggermente infarinato e ponetelo all’interno dello stampo da crostata del diametro di 24 cm già imburrato, come vi ho fatto vedere nel tutorial per creare la base della crostata perfetta.

  4. Fate aderire bene la base e i bordi e togliete la pasta frolla in eccesso.

  5. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e stendete uno strato di marmellata di albicocche.

  6. Sbucciate le mele e tagliatele a fettine di mezzo centimetro. Disponetele sopra la marmellata, partendo dal bordo esterno verso il centro.

  7. Spolverate le mele con un velo di cannella.

  8. Iniziate a posizionare gli amaretti, in modo da ricoprire tutta la superficie.

  9. Stendete il resto della pasta frolla su un foglio di carta da forno infarinato e capovolgetelo sopra la vostra Crostata di mele e amaretti. Eliminate la pasta frolla in eccesso e sigillate bene i due bordi tra di loro.

  10. Spennellate la superficie con poco latte e infornate nel forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti. Gli ultimi 10 minuti, coprite con un foglio di carta da stagnola, se la Crostata Amamela dovesse dorarsi troppo.

  11. La vostra Crostata di mele e amaretti con marmellata è pronta. Attendete che si raffreddi prima di gustarvela al meglio, spolverata con poco zucchero a velo.

    Appena estratta dal forno vedrete la magia: si saranno formate sulla superficie delle deliziose cupolette. Non sono carinissime ?

    Crostata di mele e amaretti con marmellata o Torta Amamela
  12. Crostata mele e amaretti: conservazione

    La Crostata mele e amaretti si può conservare in frigorifero o a temperatura ambiente fino a 3-4 giorni. Io vi consiglio di conservarla in frigorifero, come la Crostata ripiena di mele. Per me è decisamente più buona da fredda!

    Crostata di mele e amaretti con marmellata o Torta Amamela

Leyla consiglia…

Da provare anche:

Da non perdere lo speciale DOLCI CON LE MELE FACILI con tante golose proposte di torte e dolcetti.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Precedente Pate' di olive nere per crostini, tartine, bruschette e altri antipasti Successivo Sformato di zucchine e patate al forno

4 commenti su “Crostata di mele e amaretti: la Torta Amamela

  1. marilena il said:

    ciao,
    che ne dici se la faccio con la pasta frolla surgelata in panetto così da avere una base più alta ( visto che la stnderei io ) di quella che otterrei con la pasta frolla che si trova nei banchi frigo? forse anche due panetti… se devo fare anche la parte superiore…
    Grazie
    Marilena
    P.S. non inorridire… non ho la planetaria e farla a mano nn so se riuscirei cos’ bene!!

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Marilena! Un po’ stavo inorridendo, ti dico la verità! 😀 A parte gli scherzi, la pasta frolla a rotolo pronta l’ho provata ed è assolutamente terribile, ma non solo di gusto, anche come regge la cottura, il risultato che può dare. QUella surgelata non l”ho mai provata. Comunque ti serviranno ca. 500 g di pasta frolla. Marilena la pasta frolla è molto semplice da fare a mano. TI dò qualche consiglio. Metti in una scodella la farina e aggiungi il burro a pezzetti piccoli. Con le mani schiacci il burro con la farina in modo che si ammorbidisca. Dopo qualche minuto quando non vedi più i pezzi di burro perchè sono schiacciati, aggiungi tutti gli altri ingredienti. Mescoli con un cucchiaio per non sporcarti di uovo. Quando è assorbito, rovesci tutto sul piano di lavoro infarinato e fai compattare l’impasto. Ci metti ca. 10 minuti. Ma te lo dico sul serio. E’ uno degli impasti più semplici da fare anche a mano. Ovviamente è molto più buona fatta in casa. Il gusto è totalmente diverso. Fammi sapere se ci provi. Puoi anche contattarmi sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/Dulcisssinforno A presto, Leyla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.