fbpx

PASTA ALLA ZOZZONA

FavoriteLoadingAdd to favorites
74 / 100

PASTA ALLA ZOZZONA. La cucina laziale e soprattutto romana non lascia mai l’amaro in bocca… ma un gusto sempre pieno di sapori. Cona questa ricetta in cui troviamo abbinati insieme, pecorino romano, tuorli, guanciale, salsiccia e pomodorini abbiamo il centro della tradizione culinaria laziale. Ho usato i sedani rigati al posto dei rigatoni. Buon appetito a tutti !

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gsedani rigati
  • 200 gguanciale
  • 250 gsalsiccia (solo di suino)
  • 60 gpecorino romano (da grattugiare)
  • 350 gpomodorini in scatola
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 4tuorli (di uova medie)

Ingredienti per mantecare

  • 40 gpecorino romano

Preparazione

  1. Pasta alla zozzona

    Ingredienti

    Rigatoni 320 g

    Guanciale 200 g

    Salsiccia (solo di suino) 250 g

    Pecorino romano da grattugiare 60 g

    Pomodorini in scatola 350 g

    Olio extravergine d’oliva q.b.

    Tuorli (di uova medie) 4

    PER MANTECARE

    Pecorino romano 40 g

    Iniziamo a preparare mettendo a bollire l’acqua per la pasta, salando al bollore. Prendiamo il guanciale, lo affettiamo in modo da ricavate le classiche striscioline. Poi togliamo il budello che riveste la salsiccia e dopo la tagliamo a tocchetti.

    In un tegame versiamo un filo d’olio, uniamo la salsiccia e il guanciale versandoli nel tegame, facendoli rosolare per circa 15 minuti a fuoco medio-basso, ricordandosi di mescolare di tanto in tanto.

    Una volta che saranno ben rosolati, versiamo nel condimento anche i pomodorini, lasciandoli cuocere altri 10 minuti con il coperchio.

    Prendete una ciotolina e versate i tuorli e 60 g di Pecorino romano grattugiato, amalgamando il tutto per bene, in modo da ottenere una cremina.

    A questo punto lessate la pasta ed unite un mestolo di acqua di cottura nella crema con tuorli e Pecorino al fine di allentare la crema ottenuta. La pasta, ancora al dente, la versiamo nel tegame con il condimento, e mescoliamo per bene, per poi toglierla dal fuoco.

    Possiamo quindi versare anche la crema di Pecorino e tuorli, amalgamate e terminate la mantecatura con aggiunta di altri 40 g circa di Pecorino prima di servire la vostra pasta alla zozzona!

  2. Pasta alla zozzona

    Ingredienti

    Rigatoni 320 g

    Guanciale 200 g

    Salsiccia (solo di suino) 250 g

    Pecorino romano da grattugiare 60 g

    Pomodorini in scatola 350 g

    Olio extravergine d’oliva q.b.

    Tuorli (di uova medie) 4

    PER MANTECARE

    Pecorino romano 40 g

    Iniziamo a preparare mettendo a bollire l’acqua per la pasta, salando al bollore. Prendiamo il guanciale, lo affettiamo in modo da ricavate le classiche striscioline. Poi togliamo il budello che riveste la salsiccia e dopo la tagliamo a tocchetti.

    In un tegame versiamo un filo d’olio, uniamo la salsiccia e il guanciale versandoli nel tegame, facendoli rosolare per circa 15 minuti a fuoco medio-basso, ricordandosi di mescolare di tanto in tanto.

    Una volta che saranno ben rosolati, versiamo nel condimento anche i pomodorini, lasciandoli cuocere altri 10 minuti con il coperchio.

    Prendete una ciotolina e versate i tuorli e 60 g di Pecorino romano grattugiato, amalgamando il tutto per bene, in modo da ottenere una cremina.

    A questo punto lessate la pasta ed unite un mestolo di acqua di cottura nella crema con tuorli e Pecorino al fine di allentare la crema ottenuta. La pasta, ancora al dente, la versiamo nel tegame con il condimento (quello con salsiccia, guanciale e pomodorini), e mescoliamo per bene, per poi toglierla dal fuoco.

    Possiamo versare anche la crema di Pecorino e tuorli, amalgamando bene.

    Terminiamo la mantecatura con aggiunta di altri 40 g circa di Pecorino prima di servire la pasta alla zozzona.

CONSERVAZIONE

E’ preferibile consumare la pasta alla zozzona al momento. Potete conservare la pasta in frigo in un contenitore ermetico per 1 giorno. Più consigliata la congelazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da donaelesuedelizie

Donatella vi accoglie nel suo blog, fatto di buone ricette realizzate con tanta passione, grazie alla quale creo ogni giorno gustose e semplici delizie. Tutto artigianale e soprattutto creato nei ritagli di tempo libero.

Ciao lascia un commento !

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: