fbpx

FRITTATA DI ORTICHE

FavoriteLoadingAdd to favorites
73 / 100

FRITTATA DI ORTICHE. La frittata di ortiche selvatiche è un secondo piatto a base di uova semplice e nutriente.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioniper 2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4uova
  • 10ciuffi di ortiche
  • 1noce di burro
  • Mezzoscalogno
  • q.b.Pomodorini secchi (facoltativo)
  • q.b.Parmigiano grattugiato
  • q.b.sale

Preparazione

  1. FRITTATA DI ORTICHE

    Ricetta

    4 uova

    10 ciuffi di ortiche

    Una noce di burro

    Mezzo scalogno

    Pomodorini secchi( facoltativo)

    Parmigiano grattugiato qb

    sale qb

    Per preparare la frittata di ortiche, sfogliate l’ortica, eliminando gli steli e conservando solo le foglie,usate dei guanti e delle forbici.

    Mettete a bagno le foglie di ortica in acqua fredda, lavatele accuratamente e scolatele bene con un colapasta.

    Ora fate bollire dell’acqua in una pentola, salatela e mettete a cuocere le foglie di ortica per circa 2/3 minuti. Scolatele in un colapasta e, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, spingete le foglie cotte verso il setaccio per far fuoriuscire tutto il liquido assorbito durante la cottura e mettete da parte.

  2. In una terrina sbattete leggermente le uova con il parmigiano e insaporitele con un pizzico di sale.

    Prendete una padella aggiungete una noce di burro,lo scalogno e fate rosolare ,aggiungete poi pomodorini secchi e le ortiche.

  3. Cuocete per qualche minuto poi aggiungete le uova sbattute e fate dorare la frittata da entrambi i lati. Lasciatela scivolare sul piatto da portata e servite.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da donaelesuedelizie

Donatella vi accoglie nel suo blog, fatto di buone ricette realizzate con tanta passione, grazie alla quale creo ogni giorno gustose e semplici delizie. Tutto artigianale e soprattutto creato nei ritagli di tempo libero.

Ciao lascia un commento !

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: