Crea sito
Okara essiccata alla nocciola
Dieta Crudista (raw),  DIETE,  INTOLLERANZE,  OKARA,  PALEO,  Parmigiano Vegano,  Ricette a basso indice glicemico,  Ricette che abbassano il Colesterolo,  Ricette con Frutta secca,  Ricette con Nocciole,  RICETTE con Vegan milker @ CufaMixer,  RICETTE FACILI,  RICETTE LIGHT,  Ricette per diabetici,  Ricette Proteiche,  Ricette Senza Glutine,  Ricette senza Latte,  Ricette senza lattosio,  RICETTE VEGANE,  RICETTE VEGETARIANE,  RICETTE VELOCI

Okara essiccata alla nocciola

Oggi voglio parlarvi dell’Okara, ovvero la polpa di residuo del latte vegetale dopo la spremitura. Un prodotto prezioso (da non buttare di certo) soprattutto per l’equilibrio dei 3 :  proteine, grassi buoni, fibre. Inoltre contiene grande varietà di vitamine e minerali, pochissime calorie e zero colesterolo.

Fare il latte vegetale in casa significa

  • beneficiare di un prodotto senza conservanti ne additivi aggiunti
  • avere a disposizione un prodotto okara ricco di nutrienti da poter utilizzare
  • risparmiare

Okara come utilizzarlo in cucina

Precisiamo prima di tutto che l’okara può essere di vario gusto (anche se poi inserito nelle ricette non si nota). Oggi presento l’okara di nocciole (prodotto ottenuto dopo la spremitura del latte di nocciola fatto in casa). Quindi posso garantirne eccellenti proprietà, sapore e profumo. Il maggior utilizzo per quanto mi riguarda è quello di essiccarlo per poi utilizzarlo al posto del parmigiano, ma ci sono anche tanti altri modi di utilizzare l’okara, continuate a leggere per scoprirli

Ora andiamo a preparare l’okarain 5 minuti

su Instagram
su Pinterest
Qui Ricette con Nocciole
Qui altre versioni di latte vegetale
Qui altre Ricette senza Glutine
Qui altre Ricette Vegane
Qui altre Ricette Proteiche
Tutte le ricette anche nelle 2 Fan Page Ufficiali► Dolci facili e veloci (in foto/album) e DolciPocoDolci e Salati

Okara essiccata alla nocciola
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:0 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Nocciole 100 g
  • Acqua 1 l

Preparazione

  1. Ponete acqua + nocciole nel bicchiere del frullatore ad immersione. Azionatelo da 30 secondi ad un massimo di 1 minuto. Trasferite il composto in un sacchetto di canapa bio per latte vegetale, quindi strizzate bene per estrarre tutto il latte.

  2. Se preferite fare il latte vegetale con l’apposito utensile da cucina Vegan Milker vi rimando al post di origine -> latte vegetale alla nocciola con vegan milker o senza

  3. In ogni caso, dopo la spremitura del latte ciò che resta nel sacchetto di canapa oppure in vegan milker è un prodotto ricchissimo di nutrienti : l’Okara.

  4. Quindi trasferite l’okara in una teglia, passate in forno a 100° per circa 2 ore.

    Lasciatelo raffreddare bene poi conservatelo in un vaso di vetro.

    Come utilizzarlo al meglio ?

    Provatelo al posto del parmigiano su qualsiasi tipo di pasta (non perché l’okara di nocciola ha lo stesso sapore del parmigiano .. questo è impossibile, ma lo consiglio vivamente a quelle persone che stanno seguendo o stanno cercando di seguire uno stile alimentare più corretto e sano possibile)

    Considerando anche la differenza in calorie x 100 g di parmigiano = 387 / 100 g di okara = 77 … quindi oltre ai vegani, intolleranti a lattosio e celiaci sono ben felici di questo prodotto anche i dietisti).

    Naturalmente oltre che in sostituzione del parmigiano potete utilizzare l’okara essiccata anche come condimento per insalate, per impanare verdure e polpette, ma anche per guarnire dolci al posto dello zucchero a velo o granella di nocciole, oppure può essere unito all’impasto dei biscotti in sostituzione di una parte di farina, o anche per preparare delle barrette snack dietetiche e proteiche oppure se vi piace fare in casa la Granola (Muesli) per la colazione potete aggiungere l’okara al resto degli ingredienti. Insomma possiamo definire l’okara prezioso sia per i nutrienti sia per le tante idee di ricette light e gustose.

Note

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccate ▼

___________QUI

Commenta questo articolo

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.