Strudel di mele – ricetta originale

Lo Strudel di mele (Apfelstrudel) è un dolce classico della tradizione sudtirolese. Lo strudel di mele è realizzato con una pasta sottilissima che viene arrotolata per avvolgere un ricco ripieno di mele, uvetta e pinoli aromatizzato alla cannella.

Oggi lo strudel è un simbolo del Trentino ma le sue origini sembrano arrivare dalla Turchia. Lo strudel sarebbe infatti una variante dell’antica “Bakalava”, un dolce turco con pasta fillo. Proprio in seguito alle conquiste dei Turchi lo strudel sarebbe arrivato in Ungheria dove qui venne modificato con l’aggiunta delle mele. Poi si diffuse in Austria fino ad arrivare in Trentino Alto Adige. Qui ha iniziato ad essere preparato con le mele tipiche del territorio.

Lo strudel è tanto buono quanto semplice da realizzare, quindi è da fare anche a casa! 

Esistono tante varianti, molti lo preparano con la pasta sfoglia del supermercato, io sono contrario e vi spiego perché: il vero strudel non si fa con la pasta sfoglia ma con una pasta a base di farina, acqua e uova. E’ facilissima da preparare e si realizza in 5 minuti! 

Altro errore comune sono i biscotti sbriciolati al posto del pangrattato tostato nel burro.

Grazie a questa ricetta vi spiego passo a passo tutti i trucchi per realizzare lo strudel di mele perfetto, profumatissimo con un ripieno morbido e squisito! Ideale come merenda, spuntino e dessert!

Se vi piace questa ricetta potrebbe interessarvi anche: plumcake alle mele e nocciole, torta rustica di mele e noci, crostata crumble di mele.

Seguitemi su Facebook e su Instagram 🙂 

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per la pasta strudel

  • Farina 170 g
  • Acqua (leggermente tiepida) 60 ml
  • Uova 1
  • Olio di semi 1 cucchiaio
  • Sale un pizzico

Per il ripieno di mele

  • Mele 800 g
  • Pinoli 30 g
  • Uvetta 90 g
  • Zucchero 70 g
  • Rum 3 cucchiai
  • Burro (fuso) 60 g
  • Pangrattato 80 g
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Scorza di limone

Per completare

  • Burro (fuso) q.b.

Preparazione

  1. Strudel di mele - ricetta originale

    Per la pasta strudel.  Per prima cosa unite alla farina l’uovo,il sale e l’olio. Impastate unendo poco alla volta l’acqua tiepida. Quando l’impasto sarà elastico e della giusta consistenza, schiacciatelo a forma di pallina e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

  2. Per il ripieno. Prima di tutto sbucciate le mele e tagliatele a pezzettini piccoli. Io le faccio a fette non troppo spesse e poi le taglio ancora in tre pezzi. Se tagliate le mele troppo grosse usciranno fuori dal ripieno!

  3. Mettete a bagno l’uvetta nel Rum o se preferite nell’acqua tiepida.

  4. In una padella sciogliete 40 g di burro e quando sfrigola tostate il pangrattato mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

  5. Versate le mele in una ciotola con lo zucchero, l’uvetta ben scolata e strizzata, la buccia di limone grattugiata, il Rum e la cannella. Mescolate bene e mettete da parte. 

  6. In una padella antiaderente tostate i pinoli (fateli cuocere a fiamma bassissima per un paio di minuti), fateli raffreddare e versateli nel ripieno di mele. Mescolate bene.

  7. Riprendete il panetto di pasta e stendetelo su un canovaccio leggermente infarinato. Lavorate fino ad ottenere una pasta di di forma rettangolare e sottile 2 mm. Assicuratevi che il piano da lavoro sia sempre spolverato di farina e non umido.

  8. Fondete il restante burro e lasciate raffreddare, pennellate tutta la superficie della pasta e cospargete con il pangrattato tostato. 

  9. Adagiate sopra di esso il composto di mele, uvetta e cannella, stendetelo lasciando 2 cm di bordo sui lati. Arrotolate lo strudel dalla parte più lunga, facendo attenzione a non bucare l’impasto. Una volta arrotolato sigillatelo bene sui lati. Soffiate via la farina in eccesso e posizionatelo su di una teglia rivestita con carta da forno, con la chiusura rivolta verso il basso.

  10. Prima di infornarlo spennellate tutta la superficie con del burro fuso oppure con un uovo sbattuto insieme ad un cucchiaio di latte.

  11. COTTURA. Cuocete in forno già ben caldo nella parte media a 200° per circa 40 minuti circa. Se forno ventilato 180° per 30 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare per almeno 3 – 4 ore (ma il giorno dopo è ancora più buono)

  12. Strudel di mele - ricetta originale

    Spolverate di zucchero a velo. Buon Strudel di mele!

    NOTE

    • Lo strudel di mele si può conservare sotto una campana di vetro per 2 giorni. Si può anche congelare se tutti gli ingredienti che avete utilizzato sono freschi.
    • Se non amate gli alcolici potete non usare il Rum.
    • Io amo accompagnarlo con una pallina di gelato alla vaniglia o con po’ di miele.

     

DANICUCINA Social

Fatemi sapere se vi è piaciuta questa ricetta! Seguitemi sulla mia pagina Facebook e sul mio profilo Instagram. Vi aspetto! 

Torna alla home

Precedente Pasta con zucca e funghi porcini Successivo Tortelli di Bietole e Ricotta con burro e salvia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.