Spaghetti alla Scarpara

Oggi un primo piatto facile e veloce, gli spaghetti alla Scarpara, un’ottima alternativa alla solita pasta al pomodoro.

Una ricetta dalle origini incerte, probabilmente della tradizione contadina perché preparata con ingredienti poveri come la salsa di pomodoro, l’aglio e l’origano.

Potrebbe essere una ricetta ligure e questo perché tutte le ricerche su Google rimandano a una trattoria di Vernazza. Non solo: questo piatto è proposto spesso nel menu di una mensa aziendale che conosco (sempre ligure) e anche i miei nonni da giovani lo preparavano.

Curiosità a parte, la pasta alla scarpara è un primo piatto davvero gustoso che piace sempre a tutti e che si prepara in 10 minuti, il tempo di cuocere la pasta! 

E’ un sugo a base di salsa di pomodoro aromatizzato con uno spicchio d’aglio tritato, poco peperoncino e abbondante origano.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Spaghetti N°5 320 g
  • Passata di pomodoro 350 g
  • Origano (abbondante) 1 cucchiaio
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino 1 pezzetto
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • Burro 1 noce
  • Parmigiano reggiano (facoltativo) q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Spaghetti alla Scarpara

    In una pentola antiaderente fate scaldare l’olio aggiungendo un pezzetto di peperoncino e uno spicchio d’aglio sbucciato e tritato (con lo schiaccia aglio). Fate rosolare per un paio di minuti a fuoco dolce.

  2. Adesso versate la passata di pomodoro e fate cuocere a fuoco dolce per 10 minuti circa. Regolate di sale e pepe. Mescolate di tanto in tanto.

  3. Nel frattempo mettete a bollire una pentola di acqua. Quando bolle aggiungete il sale e mettete a cuocere gli spaghetti.

  4. Scolate al dente gli spaghetti e versate nella padella con la salsa di pomodoro. Fate saltare gli spaghetti con una noce di burro, poca acqua di cottura della pasta e abbondante origano. Fate amalgamare bene il tutto.

  5. Gli spaghetti alla scarpara vanno serviti subito ben caldi. A piacere potete aggiungere del parmigiano grattugiato o ancora un po’ di origano.

NOTE

  • Una volta cotti gli spaghetti alla scarpara vanno consumati subito. Il sugo invece può essere conservato in frigorifero per 2-3 giorni chiuso in un contenitore ermetico per alimenti.
  • Potete utilizzare anche i pomodori freschi.
  • A seconda della stagione potete utilizzare l’origano fresco piuttosto che quello secco.
  • Leggi anche.. Penne alla Portofino

Ti è piaciuta la ricetta?

Seguimi sulla mia pagina Facebook e su Instagram! Ti aspetto!

Torna alla home

Precedente Insalata di Riso Integrale con Carciofi e Fave Successivo Torta Cocco e Fragole senza grassi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.