Risotto con foglie di Ravanello (o rapanello)

Risotto con foglie di Ravanello 

Chi di voi ha già usato le foglie del ravanello in cucina? So che il piatto di oggi può sembrarvi insolito ma vi assicuro che è davvero buono! Da provare per essere apprezzato.

Il Risotto con foglie di ravanello è un primo piatto di stagione, sfizioso e dal sapore delicato. Per la preparazione di questo risotto si usa sia la radice sia le foglie del rapanello e si manteca con del parmigiano e un cucchiaio di crescenza (o stracchino). 

I vostri commensali rimarranno stupiti dalla semplicità e dalla originalità del piatto. 

Adesso vi lascio alla ricetta ma prima vi invito a seguirmi, se ancora non lo fate, sulle mie pagine Facebook e Instagram. Vi aspetto! 😉

Risotto con foglie di Ravanello (o rapanello)
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    18 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 320 g
  • Cipolle 1/2
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva 1 l
  • Ravanelli (comprese le foglie) 12
  • Crescenza (o stracchino) 2 cucchiai
  • Parmigiano reggiano (da grattugiare) q.b.
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il brodo vegetale. 

  2. Lavate i rapanelli con le foglie per eliminare ogni residuo di terra. Asciugate le foglie e tagliatele sottili. Tritate la cipolla.

    Fate rosolare la cipolla in qualche cucchiaio d’olio poi aggiungete le foglie di ravanello ed infine il riso. Fate tostare.

  3. Sfumate il riso con il vino bianco. Quando sarà evaporato coprite con qualche mestolo caldo di brodo vegetale.

  4. Tagliate a pezzetti due ravanelli (adesso intendo proprio la radice rossa) e versatelo in padella con il riso. Tirate il riso per 18 minuti circa, se necessario bagnate con un altro mestolo di brodo. Durante la cottura non deve risultare mai troppo asciutto.

  5. A fine cottura togliete dal fuoco e lasciate mantecare con il parmigiano grattugiato e uno o due cucchiaio di crescenza. Servire ben caldo decorando  ogni piatto con qualche fetta di ravanello.

Note

Il Risotto con foglie di Ravanello (o rapanello) va consumato subito ben caldo e non consiglio la conservazione. 

Per una versione vegan potete mantecare con della panna vegetale da cucina.

Ti piace questa ricetta? Seguimi sulle mie pagine Facebook e Instagram.

Precedente Pasta integrale con fave e pancetta Successivo Milkshake vegano al cioccolato

2 commenti su “Risotto con foglie di Ravanello (o rapanello)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.