Pollo con patate e salvia pastellata

Il pollo con patate…un secondo piatto che la fa da padrone sulle nostre tavole! La carne bianca contiene molto meno colesterolo di quella rossa, ma diciamoci la verità, per renderla più appetibile dobbiamo cucinarla con erbe aromatiche e accompagnarla con svariati contorni saporiti. Ne vale davvero la pena però, piatto unico in tutti i sensi…vi assicuro che farete un figurone!

Pollo con patate e salvia pastellata

Ingredienti per quattro persone:-

  • 800 grammi di Sovracosce di pollo
  • 500 grammi di Patate
  • 20 foglie di Salvia fresca
  • Farina biologica 00
  • Limone
  • Olio di semi di arachide oppure di mais
  • Sale e pepe

Procedimento:-

  • Lessate le patate, tenete conte che per 500 grammi ci vogliono 30 minuti, noi dobbiamo precuocerle, quindi per 500 grammi bastano 15 minuti, mi raccomando usate patate che abbiano la stessa dimensione.
  • Sbucciatele quando sono ancora calde e lasciatele intere. Tagliatele a pezzetti solo al momento della frittura, quando l’olio è caldo friggetele, mescolando ogni tanto, fino a che non saranno dorate.
  • Lavate velocemente le foglie di salvia e asciugatele bene con carta da cucina, passatele nella pastella di acqua di rubinetto e farina 00, deve avere la densità dell’impasto delle crepes.
  • Friggete le foglie di salvia in olio ben caldo, 4 più grandi fatele dorare di più e ponetele sopra la carta da cucina, lasciate l’olio nella padella.
  • Togliete la pelle alle sovracosce e lessatele in acqua con l’aggiunta del succo di limone, (per 800 grammi di pollo coperto appena di acqua salata vi serve il succo di 1 limone piccolo o mezzo grande.
  • Asciugate bene i pezzi di carne e friggeteli per pochissimi minuti nello stesso olio dove avete fritto la salvia.
  • Componete il piatto e sbriciolate sui pezzi di pollo ancora caldo una foglia di salvia dorata e croccante in superfice,
  • Fate una leggera pressione sui pezzi di pollo con le dita per farla aderire bene.
  • Auguro a tutti voi buon appetito e continuate a seguirmi se vi piacciono le mie ricette!

Precedente Riso freddo nel vasetto, idea furba Successivo Crocchette con patate di casa mia

Lascia un commento