Pizzette di pane raffermo, idea di riciclo

Le pizzette di pane raffermo nascono da un’idea di riciclo. Devono essere trascorsi non più di due giorni per la riuscita delle pizzette. Vi assicuro che non ve ne avanzerà nemmeno una, andranno a ruba!

Pizzette di pane raffermo, idea di riciclo

Ingredienti:-

  • Quattro fette di pane oppure 6 se sono piccole
  • Quattro pomodori pelati
  • Una mozzarella
  • Origano, olio exstravergine di oliva, sale e pepe

Procedimento:-

  • Le fette di pane devono essere alte due centimetri. Fate scolare i pomodori pelati, togliete i semi e asciugateli bene con carta assorbente da cucina.
  • Tagliateli a pezzettini, Asciugate bene anche la mozzarella e tagliate a dadini anch’essa, spennellate velocemente le fette di pane con l’olio.
  • In una ciotola di adeguate dimensioni riunite il pomodoro e la mozzarella, aggiungete sale e pepe e distribuite sopra le nostre pizzette di pane.
  • Spolverizzate un po di origano in superfice passatele in forno statico a 180 gradi per pochi minuti, non appena la mozzarella sara fusa.
  • Consumatele appena sfornate, un filo d’olio a crudo e sentirete che bontà, il profumino dell’origano, la mozzarella filante…insomma sono da provare!

Precedente Tegoline in tecia...a modo mio Successivo Polpettone ripieno rettangolare a cubetti

Lascia un commento