Alt="bistecche di cavolfiore"

Bistecche di cavolfiore alla griglia

Nonostante ho grigliato grigliato in inverno, sono davvero così entusiasta che la stagione ufficiale delle grigliate sia alle porte! 

È probabile che queste bistecche di cavolfiore alla griglia siano il vostro nuovo modo preferito di mangiare il cavolfiore. 

Abbinate queste bistecche di verdure con le vostre proteine ​​​​preferite e godetevi le giornate più lunghe e il clima per le grigliate!

Adoro gustare queste bistecche di cavolfiore alla griglia con carne di manzo, salmone, hummus di ceci e sono sicura che anche con il pollo sarebbe buono. 

Fondamentalmente qualsiasi altra cosa voi vogliate grigliare sarà squisita!

Vanno bene come piatto principale o come contorno.

Il cavolfiore è un ortaggio così versatile! 

Facile servirlo frequentemente mantenendo le cose interessanti con diverse ricette e diversi modi di prepararlo.

Amo particolarmente la bistecca di cavolfiore, la mia ultima scoperta e ultimamente la preparo abbastanza spesso.

Immaginate un cavolfiore arrosto delizioso, ben condito e cremoso. 

Ora immaginatelo sotto forma di fette spesse simili a bistecche.

Le fette spesse di cavolfiore arrosto sono molto gustose e molto soddisfacenti. 

Mi capita di pensare che il cavolfiore sia fantastico in generale: è così delizioso; ma è particolarmente buono se tagliato a fette spesse e arrostito.

Alt="bistecche di cavolfiore"
Bistecche di cavolfiore alla griglia
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaGriglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 cavolfiore
1 cucchiaino cumino in polvere
1/2 cucchiaino paprika piccante (o dolce)
1 cucchiaio olio di oliva

Per il dukkah (condimento egiziano)

1 cucchiaino peperoncino secco (in fiocchi)
1/2 cucchiaino cumino in polvere
100 g gherigli di noci
q.b. sale fino
q.b. pepe bianco

Per servire

2 piadine
q.b. hummus
1/2 limone (succo)

Strumenti

Passaggi

Mescolate il cumino e la paprika con l’olio d’oliva.

Tagliate l’intera testa del cavolfiore in modo da formare 3 “bistecche” spesse e strofinate il tutto con la miscela di olio, condendole bene.

Cuocete al barbecue per 5 minuti per ogni lato a fuoco diretto fino a quando non saranno tenere.

Nel frattempo, preparate il condimento egiziano.

Schiacciate grossolanamente i gherigli di noci, poi mescolate con il cumino, i fiocchi di peperoncino e molto sale e pepe.

Abbrustolite leggermente le piadine sul barbecue.

Condite il cavolfiore con il dukkah e una spruzzata di succo di limone per servire.

Gustate queste bistecche di cavolfiore alla griglia con l’hummus di ceci e le piadine.

Consigli

L’unica sfida quando si prepara questa ricetta è che quando si taglia la testa di cavolfiore a fette, parte di essa si sfalda e si trasforma in cimette.

Ecco perché per questa ricetta avrete bisogno di due teste di cavolfiore, per tenere conto delle fette che vi si sono rotte.

Dovete togliere il torsolo quando affettate il cavolfiore?

No, non dovreste. I gambi di cavolfiore (e anche le foglie!) sono commestibili . Rimuovendo il torsolo, anche con molta attenzione, le bistecche si sfaldano.
Tolgo le foglie esterne e taglio la parte inferiore del gambo, ma lascio intatto il torsolo e trovo che si ammorbidisca bene ed è delizioso una volta cotto.

Potete servire questo piatto come contorno a qualsiasi carne. A volte lo servo con uova fritte o in camicia, per un pasto completo senza carne.

Potete conservare gli avanzi in frigorifero, in un contenitore ermetico, per un massimo di 4 giorni. Riscaldateli dolcemente, coperti, a fiamma media. Non ho provato a congelare gli avanzi, ma credo che si possa fare, per un massimo di tre mesi.

/ 5
Grazie per aver votato!