Pasta e fagioli bianchi con patate, peperoni e speck

La pasta e fagioli bianchi con patate, peperoni e speck è un gustoso primo che porta in tavola gli autentici sapori della tradizionale cucina italiana, quelli semplici e decisi delle nostre nonne. Per realizzare questa ricetta ho utilizzato i fagioli calabresi “Zicca janca” che, per sapore e consistenza, si avvicinano di più ai borlotti (anche se dal sapore più delicato) che ai classici fagioli bianchi comunemente conosciuti. Infatti per preparare questo piatto, se non si ha a disposizione questa peculiare tipologia di fagioli, la si può sostituire con i più reperibili e conosciuti borlotti secchi, appunto.

Pasta e fagioli bianchi con patate, peperoni e speck
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1,5 ora
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Ditaloni Rigati 200 g
  • Fagioli bianchi secchi 280 g
  • Patate 300 g
  • Peperoni verdi 200 g
  • Speck 100 g
  • Cipolle rosse 200 g
  • Alloro 2 foglie
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Lasciare i fagioli in ammollo per dodici ore cambiando l’acqua una volta

  2. In un tegame, preferibilmente in coccio o in rame, versare un giro d’olio, portarlo a temperatura e far soffriggere la cipolla affettata finemente, il peperone tagliato a listarelle sottili, lo spicchio d’aglio e le foglie di alloro

  3. Quando la cipolla è appassita aggiungere le patate pelate e tagliate a cubetti e farle rosolare per un paio di minuti

  4. Unire quindi i fagioli, ricoprire tutto con acqua e far andare a fuoco basso e pentola coperta per un’ora abbondante e comunque fino a quando i fagioli non saranno morbidi (il tempo varia molto rispetto alla tipologia di fagioli)

  5. Versare un altro bicchiere d’acqua, eliminare le foglie d’alloro e lo spicchio d’aglio, regolare di sale e aggiungere la pasta portandone a termine la cottura lessandola per il tempo riportato nella confezione

  6. Nel frattempo in una padella rosolare per un paio di minuti a fiamma allegra in un cucchiaio d’olio lo speck tagliato a listarelle e riservarlo al caldo

  7. Una volta pronta la pasta spegnere la fiamma, aggiungere lo speck con il suo olio, amalgamare, far riposare il tutto una decina di minuti a pentola coperta, impiattare e servire la pasta e fagioli bianchi con patate, peperoni e speck aggiungendo ad ogni piatto un filo d’olio extravergine a crudo

  8. Pasta e fagioli bianchi con patate, peperoni e speck
  9. Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

    Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto

Precedente Spezzatino al sugo con piselli e patate Successivo Terrina rustica piccante alla calabrese