Orzo perlato con frutti di mare al profumo di mango

Orzo perlato, mango e frutti di mare, sembra strano ma è un connubio perfetto, il cereale che ha un gusto terraceo, le vongole, le fasolare e le cozze che con la loro sapidità danno carattere e per finire l’acidità e il profumo del mango completano il tutto. L’orzo perlato appartiene alla famiglia dei cereali ed è originario del continente asiatico. Tra le varie tipologie di orzo, si distingue per essere privo di crusca. Questo è l’esito di un lungo processo di raffinazione che agevola poi la preparazione in cucina. Difatti richiede meno tempi di ammollo e di cottura, ma questo stesso processo va a comportare una perdita di molte sostanze nutritive, come le fibre. Nulla toglie però che l’orzo perlato sia un valido alleato della nostra salute, grazie alla sua composizione nutrizionale. Quindi un piatto che ci fa assaporare vari gusti ben equilibrati e nello stesso tempo ha una sua parte benefica data dall’orzo e il mango.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Orzo perlato 350 g
  • Vongole veraci 1/2 kg
  • Fasolari 6
  • Cozze 1 kg
  • Mango 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale
  • Pepe bianco
  • Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Mettiamo subito in cottura l’orzo che di solito ha tempi che si aggirano tra i 15 ai 18 minuti, in una padella larga facciamo aprire i frutti di mare. Un consiglio, togliamo i frutti di mare dal fuoco man mano che si aprono perché le cotture lunghe le rendono gommose, inoltre, recuperiamo anche l’acqua di cottura evitando di farla evaporare. Teniamo i frutti di mare in una ciotola e facciamole raffreddare, sgusciamoli e teniamoli a parte. Quando l’orzo è a ¾ di cottura passiamolo nella padella in cui abbiamo messo 5 cucchiai di olio evo e lo spicchio d’aglio, facciamolo rosolare per un minuto prima di aggiungere un mestolo di acqua di cottura e uno del liquido dei frutti di mare, assaggiamo ed eventualmente aggiustiamo di sale, una macinata di pepe e continuiamo la cottura per il tempo restante avendo cura di non lasciare asciugare troppo. Nel mentre peliamo il mango e tagliamolo a cubetti, mettiamolo in una ciotolina. Quando l’orzo perlato giunge a cottura (tenete presente che resta un poco croccante) aggiungiamo le vongole e impiattiamo. Mettiamo i cubetti di mango sui piatti e serviamo ben caldo!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.