Spaghetti con fiori di zucca e aglio nero

Fiori di zucca e aglio nero, un accoppiamento davvero speciale. Ho ricevuto in regalo da un amico d’oltre oceano, Giuseppe Viterale una confezione di aglio nero, che non è una varietà di aglio, ma è un metodo tutto giapponese di trattare questo bulbo di solito dal sapore molto intenso. Solitamente lo usiamo per aromatizzare e poi è eliminato per la sua caratteristica di lasciarci in bocca un “profumo” non proprio piacevole. Questo fermentato invece è tutt’altra cosa, ha un retrogusto di liquirizia e da ai piatti un aroma davvero speciale. Giuseppe mi dice che nel suo ristorante a New York sta avendo un grande successo ed io ho voluto provarlo in questa ricetta, il risultato è davvero speciale.

Sponsorizzato da Ornella Trattoria

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Spaghetti 400 g
  • Zucchina 1
  • Guanciale 2 fette
  • Aglio nero 4 spicchi
  • Olio e 5 cucchiai
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Tagliamo la zucchina a cubetti piccoli e le fette di guanciale a striscioline, mettiamo sul fuoco l’acqua per la pasta e una padella ampia con 5 cucchiai di olio evo e la cipolla tagliata molto sottile, appena l’olio è caldo aggiungiamo prima il guanciale e poi la zucchina, facciamo soffriggere qualche minuto a fiamma vivace. Nel frattempo, in una ciotolina mettiamo l’aglio nero e qualche cucchiaio di acqua bollente, con una forchetta stemperiamo l’aglio e facciamo in modo che si sciolga.

  2. Aggiungiamolo alla zucchina e al guanciale aggiustiamo di sale e abbassiamo la fiamma, continuiamo la cottura. Puliamo i fiori di zucca togliendo i filamenti che sono fastidiosi da mangiare, lasciamo il resto che dona gusto al piatto. Quando gli spaghetti saranno molto al dente, passiamoli nella padella con un poco della loro acqua, aggiungiamo i fiori di zucca, portiamo a cottura la pasta. Serviamo ben caldo il piatto che sprigionerà il profumo dell’aglio nero.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.