Crea sito

Cucina Siciliana e Norvegese

Brioche col tuppo ricetta siciliana

Brioche col tuppo ricetta siciliana

Brioche col tuppo è una ricetta tipica siciliana,  la famosa brioche con la pallina sopra che si mangia imbottita con il gelato o la granita,  una tradizionale e golosissima colazione tipica siciliana. Chi è siciliano conosce benissimo questo tipo di colazione, soprattutto d’estate quando fa molto caldo in Sicilia e prima di andare al mare ci si ferma al bar a fare colazione con la brioche col tuppo e il gelato o granita. Naturalmente ci sono anche le brioche dello stesso impasto ma non col tuppo sono delle brioche allungate che prepariamo anche nella zona del siracusano.

La brioche col tuppo è diversa dalle solite brioche perchè è una brioche morbidissima ma nello stesso tempo asciutta in quanto deve poi contenere un condimento molto bagnato come il gelato o la granita mantenendosi integra e non spappolandosi mentre si gusta!

Brioche col tuppo ricetta tipica siciliana

Ingredienti per circa 14 brioche col tuppo:

  • 600 g di farina manitoba
  • 20 g di lievito di birra fresco o 1 bustina di lievito di birra disidratato
  • 100 g di strutto oppure in sostituzione burro o margarina
  • 3 uova
  • 140 ml di latte
  • 120 g di zucchero
  • 1 punta di cucchiaino di zafferano
  • 10 g di sale
  • 1 uovo + un cucchiaio di latte per spennellare

Preparazione delle brioche col tuppo:

  • per preparare le brioche col tuppo per prima cosa dobbiamo sciogliere in un pentolino il latte, lo zucchero, lo strutto (o burro o margarina) e lo zafferano. Spegnete e lasciate intiepidire.
  • Adesso sciogliete il lievito di birra nel latte intiepidito e lasciatelo reagire un paio di minuti.
  • Setacciare la farina in una ciotola capiente, fate un buco al centro (la fontana) e versate il latte pian piano, cominciate a lavorare e aggiungete poco alla volta le uova leggermente battute, e infine il sale.
  • Impastate a lungo fino ad ottenere un impasto bello liscio, compatto e omogeneo.
  • Mettete in una ciotola leggermente infarinata e fate lievitare per circa tre ore (fino al raddoppio) in un luogo asciutto e tiepido (per esempio d’inverno vi consiglio di metterlo nel forno spento con la lucina accesa).
  • Quando l’impasto risulterà raddoppiato, versatelo in una spianatoia leggermente infarinata lavoratelo un pò con le mani  e poi fate un impasto lungo dove ricavate tanti pezzi di circa 65 grammi ciascuno. Da ogni pezzo prelevatene un altro piccolino di circa 15 grammi che servirà per fare poi il tuppo alla brioche.
  • Formate una pallina, schiacciatela con il pollice al centro formando un incavo, spennellatela con luovo e il latte sbattuti e inserite la pallina più piccola.
  • Coprite nuovamente le brioche col tuppo con uno strofinaccio da cucina e fatele lievitare nuovamente per circa 30 minuti o fino al raddoppio.
  • Spennellateli con l’uovo e il latte tenuto da parte ed infornatele a forno caldo 200 gradi per circa 15 minuti o fino a quando saranno belle dorate e cotte dentro.
  • Sfornate e fate raffreddare completamente le brioche col tuppo su una graticola, servitele ripiene di gelato o granita o panna o marmellata o semplicemente spolverate di zucchero a velo.

Buona merenda o colazione dalla vostra Lidia!

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.