0 In Antipasti e stuzzichini/ Contorni/ Ricette

Sformatini di cavolo romano

sformatini di cavolo romano

Gli sformatini di cavolo romano sono un piatto sano e gustoso. Un piatto autunnale sfizioso, ideale come contorno o antipasto, la maniera ideale per far mangiare le verdure anche a coloro che non le amano.

Per il loro potere saziante e poco calorico il cavolo è perfetto nelle diete e anche se in questa ricetta è accompagnato da ingredienti sostanziosi e ricchi come la panna, vale comunque la pena di fare uno strappo alla regola e provarlo.

Gli sformatini di cavolo romano sono molto semplici da preparare, da una parte si lessano le cimette del cavolo, in un’altra ciotola si prepara una sorta di pastella con tutti gli ingredienti e poi si assembla il tutto. La cottura molto delicata, fatta in forno a bagnomaria, contribuirà a dare al piatto una sofficità irresistibile. Una ricetta perfetta da inserire anche in un menù delle grandi occasioni.

Prova anche lo strudel con broccoli e patate

Ingredienti per 6 sformatini

500 g di cavolo romano

250 ml di panna fresca

4 uova

sale

pepe

olio extravergine di oliva

Preparazione

Lavare il cavolo e dividerlo in cime, sbollentarle in acqua bollente salata per 4- 5 minuti.

Sformatini di cavolo romano

 

Sgusciare le uova, metterle in una ciotola e sbatterle leggermente con una forchetta. Aggiungere la panna, un pizzico di sale e di pepe, le cime di cavolo raffreddate e mescolare.

Sformatini di cavolo romano

 

Ungere con un filo d’olio gli stampini e versarvi il composto.

sformatini con cavolo romano da cuocere

Metterli in una teglia con dell’acqua e cuocere a bagnomaria in forno già caldo a 240°C per 25-30 minuti.

Sformatini di cavolo romano
Sformatini di cavolo romano

Nessun Commento

Lascia un Commento