Crea sito

Insalata verde con sesamo tostato

Insalata verde con sesamo tostato

L’insalata verde è la più semplice e ordinaria delle insalate, è ipocalorica e ricca di fibre ed è perfetta da consumare a inizio pasto e/o come contorno.

Protagonista indiscussa dell’insalata verde è la lattuga, della quale è possibile scegliere tra numerose tipologie.

La nostra preferita è senza alcun dubbio l’iceberg anche perché di tutte è sicuramente quella che digeriamo più facilmente.

Compro spesso anche il lattughino.

Utilizziamo tanto la rucola.

E ogni tanto variamo con il songino o valerianella.

Insomma, puoi comporre la tua insalata verde come più ti piace.

E puoi provare a trasformarla in un contorno originale e sfizioso con l’aggiunta di un tocco di croccantezza: insalata verde con sesamo tostato, una croccante e sana alternativa.

Per un effetto più croccante, aggiungi il sesamo solo poco prima di consumarla.

Insalata verde con sesamo tostato
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • q.b. Lattughino
  • q.b. Rucola
  • 2 cucchiaini Semi di sesamo
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Succo di limone
  • 1 filo Olio extravergine d'oliva (a crudo)

Preparazione

  1. Lava e pulisci le foglie di lattughino e falle asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina.

  2. Lava e pulisci le foglie di rucola e falle asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina.

  3. In una piccola padella antiaderente rovente fai tostare i semi di sesamo fino a farli dorare.

  4. Versa in una ciotola:

    • il lattughino;
    • la rucola;

    condisci con sale, succo di limone e olio quindi mescola.

  5. Cospargi con i semi di sesamo.

    Per un effetto più croccante, aggiungi il sesamo solo poco prima di consumarla.

  6. La tua insalata verde con sesamo tostato è pronta.

Note

Ricorda:

  • inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] e con la frutta se è presente nel tuo schema alimentare;
  • inverti l’ordine dei piatti quindi consuma il contorno e il secondo poi il primo;
  • completa il pasto con carboidrati preferibilmente integrali.
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.