Gamberoni in pasta sfoglia light

Gamberoni in pasta sfoglia light

I gamberoni in pasta sfoglia light sono dei finger food facili e veloci da preparare.

Un’eccezione alla regola visto che la pasta sfoglia per l’elevato contenuto in grassi non è adatta in caso di iperglicemia, prediabete e diabete.

I grassi causano un innalzamento della glicemia a distanza di più ore dal pasto il che può significare valori di glicemia normali a distanza di 2 ore ma picco glicemico alle 4-6 o addirittura 8 ore.

Tuttavia, per le feste [Natale e Capodanno ad esempio] e per le occasioni speciali [San Valentino] mi piace utilizzare la pasta sfoglia per realizzare friabili e sfiziosi entre’: 

• perfetti per decorare la tavola [come segnaposto o come benvenuto];

• buoni da mangiare;

non più di un paio a testa viste le premesse.

Per la preparazione dei miei gamberoni in pasta sfoglia light ho utilizzato una pasta sfoglia fresca light [30% di grassi in meno] base rettangolare.

Gamberoni in pasta sfoglia light
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

gamberoni
1 rotolo pasta sfoglia fresca light (30% di grassi in meno base rettangolare)
semi di sesamo
semi di papavero

Preparazione

Pulisci e prepara i gamberoni seguendo il procedimento descritto in come pulire i gamberoni.

Lavali accuratamente sotto l’acqua corrente, lasciali sgocciolare in uno scolapasta e tampona l’acqua residua con dei fogli di carta assorbente da cucina.

Devono essere ben asciutti.

Estrai la pasta sfoglia light dal frigo qualche minuto prima di utilizzarla in modo che si srotoli facilmente.

Srotola il foglio.

Taglia delle strisce larghe 2 cm circa.

Fodera una leccarda da forno* con un foglio di carta forno.

ampia, i gamberoni in pasta sfoglia light non vanno sovrapposti.

Avvolgi ciascun gamberone con una striscia a partire dalla coda sovrapponendo gli strati senza lasciare spazi.

Se la striscia dovesse terminare prosegui con una seconda striscia.

Disponi i gamberoni in pasta sfoglia sulla leccarda.

Se gradisci, distribuisci una manciata di semi di sesamo o di semi di papavero sui gamberoni [parte o tutti] premendo leggermente per farli aderire.

Gamberoni in pasta sfoglia light tutorial

Riscalda brevemente il forno.

Inforna a 180° C in forno ventilato per 15-20 minuti, secondo il grado di doratura desiderato.

Impiatta.

I tuoi gamberoni in pasta sfoglia light sono pronti.

Buon appetito!

Alternativa alla pasta sfoglia light

Un’alternativa leggera e sana agli impasti confezionati del supermercato è la:

pasta brisè allo yogurt greco;

una sorta di ibrido tra pasta brisèpasta sfoglia e pasta fillo che si presta a numerose preparazioni [dagli stuzzichini alle torte salate].

Note

Ricorda:

• inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta];

• un pasto bilanciato deve contenere tutti i nutrienti: carboidratiproteinegrassi & fibre;

• preparalo sempre nel rispetto delle proporzioni e delle combinazioni alimentari indicate nel tuo schema alimentare.

***

Ti aspetto sulla Pagina Facebook collegata al Blog → A zucchero zero – Pagina Facebook.

Iscriviti al canale Telegram per ricevere la ricetta del giorno e non solo… → A zucchero zero – Telegram.

***

NON COPIARE E INCOLLARE MATERIALE DAL BLOG in generale e in particolare SUI PROFILI E SUI GRUPPI SOCIAL [foto, ingredienti, procedimento – NEANCHE SOTTO FORMA DI RIASSUNTO]: è corretto condividere le proprie foto delle ricette eseguite indicando la fonte cioè linkando il blog dove è possibile leggere la ricetta per intero.

PER MOTIVI DI COPYRIGHT E ANCHE PER IL TANTO LAVORO CHE C’È DIETRO.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.