Crea sito

Diario emoglobina glicata

Emoglobina glicata a zucchero zero
Emoglobina glicata a zucchero zero

Si parla di diabete quando la glicemia a digiuno, in almeno due occasioni, è maggiore o uguale a 126 mg/dL o quando supera i 200 mg/dL dopo due ore da un carico orale di glucosio di 75 grammi o quando l’emoglobina glicata è superiore o uguale a 6,5%.

Fonte: Il mio diabete – Diabete Italia Onlus.

Cos’è l’emoglobina glicata

Il test dell’emoglobina glicata [HbA1c] permette di determinare la media della glicemia nei 2-3 mesi precedenti al test.

Emoglobina glicata conversione

Il valore può essere espresso in mmol/mol o % : tabella di conversione dei valori di emoglobina glicosilata.

Emoglobina glicata valori normali

Nel referto delle analisi, sono indicati i seguenti valori di riferimento, in %: minimo 4.3 – 5.9 massimo.

Io, lui & il prediabete

E’ iniziata così la nostra esperienza a partire dalla diagnosi di prediabete: con un valore di emoglobina glicata di 6,5 [06|10|2017] e con la sfida e la speranza di prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Che cosa si intende per “prediabete”?

In molti casi, la diagnosi di diabete mellito di tipo 2 è preceduta da  una fase di “pre-diabete” caratterizzata da livelli di glucosio nel sangue superiori alla norma, ma non così elevati da determinare un diabete conclamato e da elevati livelli di insulina circolante [insulino-resistenza ed iperinsulinemia].

In tutto il mondo moltissime persone presentano una condizione cosiddetta pre-diabetica senza esserne consapevoli.

Fonte: Diabete.com.

Diario emoglobina glicata:

06|10|2017 – 6.5

15|12|2017 – 5.9

15|06|2018 – 5.5

Oggi 15|06|2018 portiamo a casa un ottimo risultato, continuiamo così, cercando di mangiare bene e sgarrare poco.

Inutile dirvi con quanta ansia venga vissuta ogni visita di controllo dal diabetologo.

Nonostante io faccia del mio meglio in cucina e a tavola, in sala d’attesa mi assalgono sempre mille dubbi e preoccupazioni di avere sbagliato qualcosa.

A volte mi sento tanto la signorina Fraulein Rottermaier: questo no, questo ti fa male, questo è tutto zucchero!

Spesso ricevo incoraggiamenti ma altrettanto spesso ricevo critiche: sei troppo rigida, lascialo mangiare.

Beh, almeno per oggi lasciatemi essere fiera del mio impegno [nel prendermi cura di lui] e dei suoi sacrifici.

E spero, tanto e sempre, attraverso la mia esperienza e il mio blog a zucchero zero di esservi di aiuto!

09|11|2018 – 5.7

15|02|2019 – 5.9

L’ultimo valore, appena ritirato, non lascia contenti ne’ me ne’ l’assaggiatore ufficiale. E’, per carità, un buon valore ma sappiamo che possiamo fare di meglio [e siamo motivati a farlo].

L’assaggiatore ufficiale è rimasto un po’ stupito. Io onestamente meno, perché ho presenti certi “scivoloni” di fronte ad abbondanti tavolate fuori casa.

L’assaggiatore ufficiale fa fatica a capire che in quei contesti lo sgarro, se sgarro deve essere, deve essere uno all’interno del pasto e non l’intero pasto.

Ci abbiamo riflettuto sù insieme. Le grammature che hanno portato la glicata da 6.5 ad 5.5 erano drastiche e sono state successivamente adeguate e aumentate per evitare ulteriori cali di peso inoltre il periodo che va da dicembre ad oggi ha sicuramente compreso più sgarri del solito [anche per via dei festivi].

Si riparte, più motivati di prima! Alla prossima glicata.

27|06|2019 – 5.3

Una glicata sofferta quasi quanto un parto.

La penultima mi aveva lasciato parecchio con l’amaro in bocca e ho affrontato i mesi a seguire con molta ansia e insicurezza, in dubbio se l’aumento del valore fosse da attribuire agli sgarri legati ai festivi o alle grammature eventualmente da rivedere.

Così, dopo le mie continue insistenze, l’assaggiatore ufficiale ha ceduto per sfinimento e siamo andati in associazione a ripetere il test.

Vi dico solo che ha piovuto!

Con grande sollievo il risultato è stato sorprendentemente positivo e adesso possiamo affrontare l’estate e qualche serata fuori in compagnia degli amici con un maggior sollievo.

Avanti tutta!

04|10|2019 – 5.4

La chiamerò “glicata prematrimoniale” consapevole che ripetuti pranzi e cene da mia madre, confetti, biscotti e pranzo di matrimonio faranno la loro [ha già rimesso pancetta eh]… ma è cosa buona e giusta godersi il momento quindi keep calm e dopo il 19 si torna a regime.

02|07|2020 – 5.5

Dicesi glicata post quarantena e tarda visto che il controllo programmato ai 6 mesi è saltato causa COVID-19.

Racchiude tutte le difficoltà riscontrate nelle prime settimane di quarantena, quando fare la spesa era un’avventura [poi ci siamo organizzati con il domicilio] e a dettare la composizione dei pasti giornalieri era la dispensa ancor prima dello schema alimentare, ma anche stavolta ce l’abbiamo messa tutta ed è andata.

Iniziamo l’estate con qualche ansia in meno e la voglia di goderci qualche pasto in compagnia.

[il diario verrà aggiornato ad ogni controllo].

***

Per completezza di informazione, come emerso durante il Corso Educazionale per Pazienti Diabetici:

Due persone con lo stesso valore di emoglobina glicata possono avere due profili completamente diversi:

paziente 1] glicemia stabile senza episodi di ipoglicemia e senza episodi di iperglicemia;

paziente 2] numerosi episodi di ipoglicemia e numerosi episodi di iperglicemia;

l’emoglobina glicata è una media, a parità di valore il quadro del paziente 1 è il quadro ottimale.

Un grazie speciale all’AIAD [Associazione Italiana per l’Assistenza ai Diabetici] di Ragusa.

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

2 Risposte a “Diario emoglobina glicata”

  1. ti seguirò,ti seguirò con molto piacere. La prossima settimana devo fare l’esame di cui parli e sono parecchio in ansia!! Leggerò con piacere le tue ricette! un bacio

    1. Ciao Marina! Un mega in bocca al lupo allora, incrocio le dita per te e, se ti va, aspetto di sapere com’è andata. Un bacio a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.